Politica Centro storico / Piazza Brà

Governo battuto al Senato sui giochi dalla Lega: Alberto Giorgetti rimette la delega

Il sottosegretario di Stato al Ministero dell'Economia e delle Finanze ha preso questa decisione dopo che numerosi senatori del suo partito, il Pdl, hanno votato a favore della mozione del Carroccio

Governo battuto al Senato su una mozione della Lega Nord che vieta per un anno l’apertura di nuovi centri per i giochi d’azzardo elettronico on line e nei luoghi aperti al pubblico. Da questo, il sottosegretario veronese Alberto Giorgetti, ha deciso di rimettere la delega ai giochi. 

Tale mozione presentata dal Carroccio ha vinto con un'ampia maggioranza. Il sottosegretario all'Economia Giorgetti ha detto ai giornalisti che il documento in questione "presenta aspetti di conflitto con i diritti dei gestori che già si sono aggiudicati la concessione e il problema del mancato gettito per sei miliardi di euro". 

Tra le motivazioni che lo hanno portato a compiere questa scelta, Giorgetti ha citato anche con il fatto che senatori del Pdl, il suo partito, hanno votato il documento della Lega Nord.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Governo battuto al Senato sui giochi dalla Lega: Alberto Giorgetti rimette la delega

VeronaSera è in caricamento