Politica Centro storico / Piazza Brà

L'assessore Giorlo ci ripensa: "Non ho fatto nulla di male, voglio tornare in Giunta"

Dopo le dimissioni arrivate in settimana, l'ormai ex componente della Giunta di Tosi ritorna sui suoi passi e chiede di essere reintegrato nell'amministrazione comunale

Andrà in onda domani alle 21.05 su Rai Tre la tanto discussa puntata di Report che vedrà tra i suoi servizi anche quello sull'amministrazione Tosi. 

Da settimane si parla dell'inchiesta su Verona condotta dal giornalista Sigfrido Ranucci, anche per le querele per diffamazione nei confronti dello stesso depositate dal sindaco Flavio Tosi, dall'ex assessore Marco Giorlo e dal comandante della Guardia di Finanza Bruno Biagi. La vigilia che sta per portare al fatidico giorno, è stata movimentata anche dalle dimissioni dell'assessore Marco Giorlo, che in un'intervista al quotidiano l'Arena ha detto di essersi voluto prendere una pausa di riflessione, sentendosi ferito dagli attacchi che lo hanno visto accostato insieme al padre alla 'Ndrangheta: "Esponenti del Pd mi hanno chiesto di chiarire la mia posizione, - dice a l'Arena - ma sono stati loro a presentare esposti in Procura. Io però non devo chiarire nulla: sono incensurato, non conosco e non ho mai avuto contatti con persone della 'Ndrangheta. E neanche mio padre. Dovendo incontrare da assessore allo sport ragazzi, famiglie a cui ho lanciato messaggi di legalità, non posso accettare che il mio nome, ingiustamente, venga legato a certe situazioni, anche se non vere. Ho voluto perciò liberare il sindaco e i miei colleghi assessori, che mi sono stati vicini, ma proprio perché io non ho fatto nulla io pretendo di essere reintegrato in Giunta". Poi Giorlo lancia anche un messaggio al Pd: "Ci sono persone nel Pd, come i consiglieri Bertucco e Salemi, che attaccano di continuo me per attaccare l'Amministrazione e il sindaco Tosi. Un'altra parte del Pd, invece, come il deputato Dal Moro, ha un atteggiamento diverso". 

La risposta di Bertucco poi è subito arrivata: "Report ha svolto un approfondimento giornalistico su vicenda legate alla nostra città e vedremo che cosa andrà in onda. Io però voglio concentrarmi su altro: credo che Verona sia una città in ginocchio, con problemi occupazionali, legati alla gestione dell'urbanistica, con tanti progetti irrealizzati. Ormai in Consiglio non arrivano più delibere. La Lista Tosi in Comune è allo sbando Oltre a dimettersi, il sindaco Tosi dovrebbe dare queste risposte".

Il rimpasto della Giunta intanto rallenta. L'ipotesi dell'ingresso del vicepresidente della Provincia e presidente della quinta circoscrizione, Fabio Venturi si allontana, questo perché accusato di rivelazione di segreto d'ufficio nel processo per corruzione, con il pm che ha avanzato la richiesta di due anni di reclusione. Compare quindi all'orizzonte l'ipotesi dell'ingresso in giunta di un tecnico esterno per la delega all'urbanistica, alla quale si aggiungerebbe anche un incarico politico. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'assessore Giorlo ci ripensa: "Non ho fatto nulla di male, voglio tornare in Giunta"

VeronaSera è in caricamento