Politica

Valdegamberi: "Ridurre prezzi dei sanitari per la prima infanzia"

Appello del consigliere regionale dell'Udc Stefano Valdegamberi affinchè "aa regione aderisca alla campagna che promuove la riduzione dei prezzi dei prodotti per la prima infanzia"

Campanello d'allarme per i prodotti per la prima infanzia: i prezzi in Italia sono tra i più alti, anche maggiorati del 40%, rispetto a quelli applicati negli altri paesi europei. "Una situazione indecente - commenta il consigliere regionale dell'Udc Stefano Valdegamberi - che colpisce le nostre famiglie, già piegate da una dura crisi economica. Un salasso insostenibile per i bilanci delle famiglie con giovani coppie e figli".

Da qui la proposta del centrista: "Il Ministero per la Cooperazione Internazionale e l’Integrazione, la Federsanità, l’Anci nazionale e l’A.So.S.Farm (Federazione delle farmacie comunali), hanno firmato lo scorso 13 giugno un protocollo d’intesa che prevede la promozione di una campagna, presso le farmacie comunali e non, rivolta ala riallineamento dei prezzi italiani con quello degli standard europei. Il Ministro ha informato i sindaci chiedendo loro di farsi parte attiva presso le farmacie comunali e  quelle private. Ho presentato una mozione nel  consiglio regionale del Veneto per chiedere agli assessori alla sanità e alle politiche sociali di sostenere questa campagna, offrendo la massima collaborazione alla diffusione presso sindaci e Ulss locali".

"Mi aspetto - auspica Valdegamberi - altrettanta sensibilità da parte di tutti i sindaci, soprattutto di quelli che hanno farmacie comunali sul loro territorio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valdegamberi: "Ridurre prezzi dei sanitari per la prima infanzia"

VeronaSera è in caricamento