Lunedì, 17 Maggio 2021
Politica Centro storico / Piazza Bra

Tosiani divisi, Casali si candida a Verona mentre Tosi parla di Bisinella

Il sindaco di Verona sulle frequenze di Radio 1 ammette ancora di sperare in un suo terzo mandato, ma della futura moglie dice: "Ha un grande carattere"

Nel giorno in cui era lanciata la candidatura a sindaco di Verona del tosiano Stefano Casali, Flavio Tosi era in radio a parlare dell'ipotetica candidatura della sua futura moglie Patrizia Bisinella. Ipotetica perché subordinata ad un ancora incerto terzo mandato dall'attuale primo cittadino. "Se avrò la possibilità di candidarmi per il terzo mandato lo farò, anche perché poi i veronesi saranno comunque liberissimi di mandarmi a casa, se lo riterranno opportuno”, queste le parole pronunciata da Flavio Tosi nel programma di Radio 1 Un Giorno da Pecora

"Noi stiamo puntando a fare un terzo mandato, ma se non sarà possibile dico che a Verona c'è una squadra che sta governando bene da dieci anni - ha aggiunto Tosi - saranno loro a decidere chi candidare". Evidentemente di questa squadra non fanno parte i tosiani di Verona Domani che già puntano su Casali, segno evidentemente che il fronte tosiano è spaccato

"Il gruppo valuterà la candidatura di Patrizia come altre candidature; non decido io, ma la nostra squadra - ha spiegato Flavio Tosi a Un Giorno da Pecora - Patrizia è stata eletta al senato ed in consiglio comunale prima di esser la mia compagna. Ed è laureata in diritto costituzionale, non è mica una cretina insomma. Non bisogna buttare addosso la croce ad una persona solo perché è la compagna di Tosi".

Diversi gli interrogativi che la candidatura di Patrizia Bisinella e alcuni sono stati posti dai conduttori del programma di Radio 1, del tipo: se Bisinella fosse eletta prenderebbe gli ordini da Tosi? "No - è stata la risposta dell'attuale sindaco - Patrizia ha un gran carattere, mi sono innamorato di lei anche per il suo carattere". Resta comunque il fatto che sarebbe un candidato di continuità rispetto all'operato del primo cittadino che per dieci anni ha governato Verona. Una continuità migliorabile? "Sarà dura - ha risposto senza nascondersi Tosi - Io come sindaco sono stato bravino. Quando ho vinto, nel 2007, ho vinto facilmente anche perché arrivavo dopo un sindaco scadente. Lei arriverebbe dopo un sindaco come me, piuttosto bravino". 

L'ultima questione posta da Un Giorno da Pecora poco ha a che fare con la politica, ma è comunque una notizia. Tosi e Bisinella si sposeranno. "Non sappiamo ancora la data, parlerò con Patrizia - ha detto Tosi - E alla fine deciderà lei".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tosiani divisi, Casali si candida a Verona mentre Tosi parla di Bisinella

VeronaSera è in caricamento