rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Politica

Tosi, ultimatum al governo: "Riforme in tempi brevi"

Il sindaco di Verona commenta i risultati del referendum: "Il voto stato un dispetto a Berlusconi"

Il sindaco di Verona Flavio Tosi torna a lanciare una stilettata al premier Silvio Berlusconi, e lo fa in occasione dei risultati ai quattro quesiti referendari. “Gli elettori sono maturi, hanno autonomia di giudizio, hanno dato il loro parere sui quesiti proposti”, ha detto il primo cittadino veronese in un’intervista rilasciata al quotidiano Il Messaggero.

Molti sono andati a votare per fare un dispetto a Berlusconi, poiché da una parte vedono che le cose che contano, come il calo delle tasse, non si fanno; dall’altra sentono parole inutili e assistono a battaglie che non interessano come il legittimo impedimento”, ha aggiunto Tosi, un attacco poco velato all’attività di governo fin quei sviluppata in questa legislatura.


E sull'atteggiamento della Lega Nord d'ora in avanti Tosi afferma: “Penso che adesso dia un tempo definito al premier per realizzare alcune cose chiare: riforma fiscale e ritiro dalla Libia prima di tutto. Se le cose verranno fatte in tempi brevi si andrà avanti, altrimenti - conclude - non credo che si possa rimanere a lungo in questa situazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tosi, ultimatum al governo: "Riforme in tempi brevi"

VeronaSera è in caricamento