Nomine Veronamercato e polemiche, Tosi: "Sboarina arrogante e senza coraggio"

"Il rispetto e l'umiltà non contraddistinguono di certo la maggioranza di Sboarina, - ha dichiarato Flavio Tosi - da qui l'inaudita aggressione da parte loro nei confronti di chi rappresenta le categorie economiche della città"

Ancora strascichi e polemiche dopo l'insediamento del nuovo cda di Veronamercato, con Andrea Sardelli presidente, che tanto aveva sconvolto Riello, il presidente della Camera di Commercio. A lui il sindaco Federico Sboarina ha poi replicato difendendo le proprie decisioni ritenute comunque "legittime", ma in evidente disaccordo con quest'ultimo, e non è certo una novità, è nuovamente intervenuto l'ex primo cittadino di Verona Flavio Tosi:

«Al Sindaco Sboarina ricordiamo qualche dato: il sottoscritto è stato eletto per due volte al primo turno e con una alta partecipazione al voto, lui ha raccolto il 30% scarso al primo turno, per poi vincere al ballottaggio con un'affluenza al 40%; a maggior ragione, non avendolo scelto la maggioranza dei veronesi, dovrebbe cercare di essere meno arrogante. Ma il rispetto e l'umiltà non contraddistinguono di certo la sua maggioranza, da qui l'inaudita aggressione da parte loro nei confronti di chi rappresenta le categorie economiche della città: io siedo in Consiglio Comunale dal 1994 ed a memoria non ricordo una simile tracotanza da parte di nessun amministratore.

Sboarina ed i suoi arrivano persino all'offesa personale, definendo inadeguato al ruolo il Presidente Riello, nei confronti del quale, come anche nei confronti di chi l'ha preceduto, Flavio Tosi ha sempre portato rispetto e riconoscenza, perché la Camera di Commercio rappresenta tutto il mondo dell'impresa e i Riello sono una delle grandi famiglie industriali italiane, un orgoglio dei nostri territori. Per questo, pur avendo stravinto le elezioni a differenza dell'attuale Sindaco, noi avevamo affidato la Presidenza della Fiera, dell'Aeroporto e della Veronamercato al mondo dell'economia, perché un "commerciante di petrolio" come dispregiativamente hanno definito Gianni Dalla Bernardina, probabilmente ha più competenza nel gestire un'azienda di chi non è mai stato imprenditore».

Chiuso il capitolo Veronamercato e relative nomine tanto discusse, il leader di "Fare!" prosegue nel suo attacco politico all'attuale Sindaco, rimproverandogli nuovamente lo "scarso coraggio" fin qui dimostrato, critica già sollevata in occasione dell'annullamento dell'evento automobilistico in piazza Bra giusto domenica scorsa:

«Non vediamo l'ora di apprendere le future decisioni strategiche su Filobus, Passante Nord ed ex Arsenale da parte della nuova Amministrazione, - ha quindi aggiunto Tosi - perché noi crediamo che chi viene eletto dai cittadini abbia il dovere di decidere ed assumersi delle responsabilità per portare avanti la crescita della città.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Molto più comodo e facile appiattirsi sulla burocrazia e sui burocrati, cioè la classica paura di decidere; del resto, già importanti eventi previsti in Piazza Bra hanno scontato la mancanza di coraggio del Sindaco e di alcuni suoi Assessori: a differenza dei bravi imprenditori, i quali sono abituati a dover decidere ed assumersi responsabilità, ma vengono gratuitamente attaccati da Sboarina, Casali & Co».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal reparto Covid-19 di Borgo Trento: «Sappiamo cosa ci aspetta per i prossimi mesi»

  • Quanta acqua devo bere al giorno? Ecco quello che non sapevi

  • Usa foto di un 15enne morto per adescare 13enne. Scoperto da Le Iene

  • Neonato abbandonato a notte fonda sul ciglio della strada a Verona

  • Sono due trentenni in grave difficoltà economica i genitori del bimbo abbandonato a Verona

  • Rintracciati dai carabinieri di Verona i genitori del bambino abbandonato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento