Lunedì, 18 Ottobre 2021
Politica

Tosi replica a Bossi: "Autista pagato dalla Lega per far risparmiare il Comune"

"In primo luogo - puntualizza il primo cittadino scaligero - alla manifestazione delle scope non c'ero perché ero impegnato nella campagna elettorale a Verona"

Tutto è andato come da copione. Tosi soddisfatto per il risultato del congresso federale con la nomina di Roberto Maroni a segretario federale della Lega. E intanto risponde alle frecciate lanciate ieri da Umberto Bossi.

"Assieme a Maroni - ha detto Tosi - avevamo condotto una battaglia per il rinnovamento del movimento e per questo il nuovo segretario nazionale ed il sottoscritto, assieme ad alcuni altri, avevamo dovuto subire una sorta di ostracismo interno. Ora bisogna guardare avanti e ripartire con rinnovato slancio per riconquistare la fiducia degli elettori e dei militanti".

Tosi è poi intervenuto sulle non troppo velate allusioni lanciate ieri dal Senatùr: "Se qualcuno alludeva al sottoscritto, non c'é nessun giallo". "In primo luogo - puntualizza il primo cittadino - alla manifestazione delle scope non c'ero perché ero impegnato nella campagna elettorale a Verona, e poi perché la vicenda dell'autista della vettura che utilizzo è ben nota da anni".


"Quando divenni sindaco - ricorda Tosi - la Lega di Verona, per far risparmiare soldi al Comune e cioé ai contribuenti, decise di pagare l'autista al mio servizio, mentre l'Audi è concessa in comodato d'uso gratuito da una concessionaria privata. Inoltre i fondi che utilizza la segreteria provinciale della Lega di Verona per l'autista non provengono dal finanziamento pubblico, ma sono frutto di contribuzioni volontarie e sottoscrizioni da parte di iscritti e simpatizzanti. D'altra parte è noto che le spese per gli autisti e le guardie del corpo dei leader politici di partito sono pienamente ammesse tra le spese per l'attività politica come Bossi deve ben sapere, mentre sono ben altre le uscite non ammissibili con i fondi del partito".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tosi replica a Bossi: "Autista pagato dalla Lega per far risparmiare il Comune"

VeronaSera è in caricamento