menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Tosi rimane negli Stati Uniti, nessun incontro con Bossi

Tosi rimane negli Stati Uniti, nessun incontro con Bossi

Tosi rimane negli Stati Uniti, nessun incontro con Bossi

Gli impegni del sindaco ad Albany si concluderanno il 26. Niente rientro anticipato per il Senatr

Se Umberto Bossi ieri sera si diceva sicuro di non voler espellere il sindaco Flavio Tosi dalla Lega Nord e anzi di volerlo invitare al Consiglio federale lunedì prossimo nella sede milanese del partito, a Palazzo Barbieri non è arrivata nemmeno l'ombra di una convocazione ufficiale. Certo, le parole del Senatùr basterebbero e avanzerebbero pure, ma le prossime tappe della saga interna al Carroccio non possono basarsi su ciò che scrivono le agenzie. Per ora non c'è nessun pezzo di carta che metta nero su bianco la volontà di Umberto Bossi di incontrare Tosi.

In ogni caso all'assemblea di lunedì il primo cittadino scaligero non potrà partecipare, visto che il suo viaggio ad Albany, nello stato di New York, si concluderà solo mercoledì. E gli impegni istituzionali vanno rispettati. Nessun ritorno precipitoso in vista, dunque. E nemmeno un faccia a faccia chiarificatore. Il ritorno di Flavio Tosi dagli Stati uniti è fissato per il 26 ottobre, e tale rimarrà.

Intanto la morte di Muammar Gheddafi ha scompaginato i piani di Porta a Porta, che ha cancellato l'ospitata del sindaco veronese di stasera, in collegamento dagli Usa, per fare spazio a uno speciale sulla caduta del Raìs.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento