rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Politica

Tosi: "La mia lista? Squadra che vince non si cambia"

Il sindaco sposta la questione delle alleanze per le amministrative 2012 nel campo del Pdl veronese

"Normalmente squadra che vince non si cambia". Il sindaco Flavio Tosi, oggi in Comune per presentare alla stampa la 113esima edizione di Fieracavalli, tira dritto per la sua strada. Alle elezioni amministrative del 2012 vuole fortemente presentare la sua Lista Tosi, forte del 17% che raccolse in quelle del 2007. Anche se con quel "normalmente" il primo cittadino lascia aperto uno spiraglio. Piccolo. D'altronde la palla in questo momento è tutta nell'area Pdl, che a breve celebrerà il congresso provinciale. "Sono questioni interne al loro partito (la decisione sulle alleanze elettorali, ndr) - ha commentato Tosi - la nostra amministrazione però in questi anni ha lavorato bene". Una risposta indiretta alle dichiarazioni di ieri di Massimo Giorgetti, coordinatore cittadino del Popolo delle Libertà, secondo cui "la lista assomiglia molto a una Lega parallela, poiché una civica a supporto del sindaco dovrebbe essere aperta a tutti i contributi".

Per la segreteria provinciale del Popolo delle Libertà si fronteggeranno Massimo Giorgetti, in asse con il deputato Aldo Brancher, il consigliere regionale e primo cittadino di Garda Davide Bendinelli, appoggiato dal vicecoordinatore cittadino Giancarlo Conta, e l'ala della Destra sociale di Massimo Mariotti e l'assessore comunale Vittorio Di Dio. Chi avrà più voti deciderà quali saranno le future alleanze elettorali del Pdl.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tosi: "La mia lista? Squadra che vince non si cambia"

VeronaSera è in caricamento