rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Politica

Tosi: "La legge elettorale? Schifezza fatta per vincere"

Il sindaco scaligero ai microfoni di Radio24: "I mercati non ciperdonerebbero un voto anticipato"

L'attuale legge elettorale "è una schifezza. Non consente di scegliere gli eletti, è una bruttissima legge ma venne fatta con uno scopo preciso. Lo stesso Calderoli la definì una porcata, fu fatta secondo calcoli ben precisi per garantirsi la vittoria elettorale in quel momento e portò a quel risultato, ma come legge effettivamente è una schifezza". Lo ha detto il sindaco Flavio Tosi, a Radio24. Per il primo cittadino scaligero però non si andrà a votare in primavera 2012, le Borse non lo permetterebbero: "Se vai a votare prima crei un periodo di vuoto politico per mesi, e con la situazione economica italiana e i mercati che ci guardano non è il momento giusto - ha commentato Tosi - Forse si può votare sei mesi prima della scadenza naturale, tra un anno. La prossima primavera mi sembra difficile".

Sulla "querelle padana" Tosi aveva già dichiarato che era un argomento che "non lo appassionava". E ribadisce il concetto ancora una volta
. "Io sono veronese, veneto, padano, italiano, europeo, basta non c`è altro - dichiara sempre a Radio24 - È un argomento che non serve. Possiamo discutere se la Padania esiste o non esiste, dove inizia o finisce. Possiamo parlare del popolo padano o veneto, siciliano, juventino o milanista. È filosofia, ma i problemi del Paese restano. Mi piace stare sulle cose concrete, il federalismo, le riforme. Sul tema Padania si rischia di dividersi e non è il momento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tosi: "La legge elettorale? Schifezza fatta per vincere"

VeronaSera è in caricamento