Martedì, 26 Ottobre 2021
Politica

Tosi: "Gli immigrati tornano a casa perché la c'è più lavoro"

È ciò ha dichiarato il primo cittadino scaligero ad un convegno del Cnel sul tema dell'imigrazione, in particolare è stato fatto l'esempio del Brasile che ha superato l'Italia sui tassi di crescita e occupazione

"Oggi gli immigrati tornano spesso al loro paese d'origine perché la c'è maggior crescita e lavoro."

A dichiararlo è il primo cittadino Flavio Tosi, che intervenuto oggi ad un convegno del Cnel che per tema aveva l'immigrazione. L'esempio proposto dal sindaco scaligero è quello degli immigrati brasiliani, il cui paese natale ha superato l'Italia nell'ambito dei tassi di crescita ed occupazione, sottolinenando il fatto di come l'attuale crisi economica abbia modificato le modalità di ricerca di lavoro. "A Verona - continua Tosi - i cittadini italiani adesso cercano qualsiasi tipo di occupazione, anche quella meno qualificata, che fino a qualche tempo fa lasciavano agli immigrati. Il quadro della situazione è preoccupante e non si vede la via d'uscita."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tosi: "Gli immigrati tornano a casa perché la c'è più lavoro"

VeronaSera è in caricamento