menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
ph Facebook Flavio Tosi

ph Facebook Flavio Tosi

Elezioni e ingovernabilità, Flavio Tosi: "Troppe balle elettorali, ma ci rivediamo tra 9 mesi"

L'ex sindaco di Verona lancia il suo guanto di sfida a Lega e M5S: "Alla fine dell'anno vedremo se sarà stata abolita la Legge Fornero, vedremo se ci sarà il reddito di cittadinanza, vedremo cioè se tutte le balle promesse in campagna elettorale saranno diventate realtà"

Vinto, ma senza darsi per vinto, Flavio Tosi dopo la tornata elettorale del 4 marzo torna sull'esito incerto del voto e sul futuro ancora più in bilico del Paese, e lo fa inizialmente soffermandosi ancora una volta sul referendum costituzionale bocciato dagli italiani e per il quale l'allora sindaco veronese aveva fatto campagna a sostegno del "Sì":«Il 4 dicembre 2016 la gran parte degli italiani, anche per colpa di Renzi, hanno bocciato la riforma costituzionale, con il risultato che quella che era la sperata "governabilità" oggi non c'è. A quel punto il centrodestra e il centrosinistra si sono messi d'accordo per una legge elettorale bruttissima, senza le preferenze e che doveva fermare i grillini. E poi invece con questa pessima legge elettorale che ha costretto anche noi a qualche alleanza innaturale, che abbiamo pagato, alla fine i grillini hanno preso molto più di quel che si pensava e il Pd molto di meno. Anche chi pensava alle "larghe intese" è stato deluso, ora nemmeno quelle sono possibili e l'ingovernabilità è assoluta».

A parziale smentita di questa analisi del voto tosiana, andrebbe ricordato che l'esito incerto delle ultime elezioni e l'ingovernabilità che ne è seguita, sono meno il frutto della legge elettorale, pur "bruttissima" è vero, che porta il nome dell'esponente Pd Ettore Rosato, che non del voto stesso, tripolare come non mai, espresso dagli italiani. Il chiarimento in merito viene dall'indagine condotta da YouTrend che ha simulato cosa sarebbe successo se in Italia ci fossero stati altri sistemi elettorali vigenti. Il risultato sarebbe stato il medesimo in ogni caso: nessuna maggioranza certa e ingovernabilità.

Ad ogni modo, l'ex sindaco scaligero più che alla legge elettorale, mira in cuor suo all'elettorato, reo di aver forse peccato di "creduloneria" (questo Tosi ovviamente non lo dice espressamente, ma lo lascia intuire piuttosto bene): «In questo scenario, - spiega Flavio Tosi - il 50% degli italiani, anche oltre, ha votato qualcuno credendo che si potesse davvero abolire la Legge Fornero per poter andare in pensione prima, ma l'abolizione della "Fornero" costa circa 20 miliardi all'anno, qualcun altro ha invece votato credendo al "reddito di cittadinanza" promesso da Di Maio che, dedicato a 5 milioni di italiani a 10 mila euro all'anno ciascuno, vuol dire un costo di 50 miliardi per uno Stato già sommerso dal debito pubblico e che altre spese non ne può sostenere».

Dunque cosa resta da fare agli sconfitti dinanzi ai vincitori che non meriterebbero di aver vinto? Flavio Tosi non ha dubbi, l'unica strada è proseguire con una proposta politica che resti con i piedi per terra, proponendo ricette realizzabili e concrete, perché il tempo saprà essere galantuomo con chi lo merita e un po' meno, forse, con chi alle promesse non avrà saputo far seguire i fatti: «Ora a noi non resta che continuare con la coerenza, con una politica fatta di serietà, buon governo e credibilità. Fra nove mesi, alla fine dell'anno, - aggiunge Tosi tra il sarcastico e il senso di sfida - vedremo se sarà stata abolita la Legge Fornero, vedremo se ci sarà il "reddito di cittadinanza", vedremo insomma se tutte le "balle" che sono state promesse in campagna elettorale e alle quali una gran parte degli elettori italiani hanno voluto credere, o sperato di poter credere, saranno realtà, ecco allora vedremo chi sarà stato serio e coerente».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento