rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Politica

"Ci sarà sempre ruolo per Bossi, anche se non da segretario"

Il primo cittadino a margine di un incontro a Genova ha difeso il Senatur: "Soldi a Bossi? Lo conosco bene e posso dire con certezza che lui è uno a cui del denaro non frega niente"

"Non c'é bisogno di rottamazione, c'é bisogno di congressi. I congressi decidono se cambiare o continuare". Lo ha detto il sindaco di Verona, Flavio Tosi, a margine di un incontro a Genova.

Il primo cittadino ha aggiunto che il rilancio della Lega ''deve passare da un'assemblea federale, dove tutti i militanti si possono confrontare con il movimento". Per Tosi, "se Bossi un domani non fosse il segretario è chiaro che deve avere un ruolo all'interno del movimento perché la Lega è Umberto Bossi e Umberto Bossi è la Lega".

Sull'inchiesta che vede le Procure di Milano, Reggio Calabria e Napoli indagare sui fondi ricevuti dalla Lega, Tosi ha risposto: ''Soldi a Bossi? Conosco bene Umberto, basta vedere dove e come vive per capire che e' uno a cui del denaro non frega niente''.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ci sarà sempre ruolo per Bossi, anche se non da segretario"

VeronaSera è in caricamento