rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Politica

Tosi avverte: "Federalismo o c' pericolo di guerra civile"

Il sindaco, intervistato da Antennatre Nordest, ha invitato il presidente della Repubblica in citt

E' un Flavio Tosi pimpante quello che ieri ha risposto alle domande della trasmissione XNews di Antennatre Nordest. Senza filtro. Sul tavolo i principali punti politici che interessano il Carroccio. In primis il federalismo, che, se non venisse approvato entro la fine del mese, potrebbe essere l'ago della bilancia che porterebbe l'Italia alle urne. "E' chiaro che, nel momento in cui ci fosse una situazione economica pesantissima e quindi il sistema Italia saltasse - commenta Tosi - purtroppo potrebbero esserci degli scontri sociali pesanti e potrebbe succedere qualcosa di pericoloso. Non sarebbe un’indipendenza come quella della Cecoslovacchia, o come quella di cui si sta ragionando adesso in Belgio o in Sudan, cioè che uno va lì, vota e decide di staccarsi. Qui questo potrebbe arrivare con la guerra civile e non sarebbe un bel percorso. Per cui, non lo dico per fare propaganda, ma l’unica ricetta per evitare che le cose possano degenerare è quella di arrivare a una seria riforma federale dello Stato, ovviamente in tempi tali da permettere alla gente di vedere in breve che le cose stanno cambiando. Altrimenti, veramente si rischia brutto".

Argomentazioni che si legano a doppio filo con le discussioni sulle celebrazioni del centocinquantesimo anniversario dell'unità d'Italia. In questo caso, Tosi diventa molto più "nazionalista": "Stiamo cercando di trovare una data che consenta di avere il presidente della Repubblica in coincidenza con un grande evento a Verona".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tosi avverte: "Federalismo o c' pericolo di guerra civile"

VeronaSera è in caricamento