Domenica, 17 Ottobre 2021
Politica Centro storico / Corso Sant'Anastasia

Tosi attacca Zaia sulla Sanità: "Dimostra appieno la sua ignoranza in materia"

Il sindaco scaligero commenta il programma lanciato dal governatore: "Il massimo dell’ignoranza Zaia lo dimostra quando afferma che i dipendenti del settore sarebbero 95mila: se così fosse la nostra Sanità sarebbe la più sprecona d’Italia"

"Altro che “rivoluzione sanitaria”. Il programma di Zaia sulla Sanità dimostra a pieno l’ignoranza in materia del Governatore uscente. E la cosa è drammatica visto che Zaia guida la Regione da cinque anni e che la Sanità rappresenta circa il 70% della spesa totale, e la funzione principale. Il massimo dell’ignoranza Zaia lo dimostra quando afferma che i dipendenti del settore sarebbero 95mila: se così fosse la nostra Sanità sarebbe la più sprecona d’Italia. E invece i dipendenti sono esattamente 59738. Zaia poi, nell’esporre la sua “rivoluzione”, smentisce goffamente il suo assessore alla Sanità, Luca Coletto, che giusto pochi giorni fa ci aveva attaccato parlando dell’impossibilità di azzerare il ticket sanitario. E invece guarda caso, noi presentiamo il programma in anticipo su tutti (grave che Zaia ancora non l'avesse), e improvvisamente ci viene scopiazzata la proposta dell’azzeramento. Zaia poi ignora che in alcune Ulss la possibilità di prenotare le visite nelle farmacie esiste già, che la Sanità su smartphone e tablet in alcune aziende sanitarie è già presente, e che normalmente i direttori generali il pubblico lo ricevono già - forse a differenza del Governatore uscente. Inoltre sulla protesica non aggiunge altro rispetto a ciò che già esiste e, dimostrando le sue grandi doti di razionalizzatore di spesa, propone la creazione di un’ulteriore baraccone, la fantomatica Agenzia. Infine, sulla reperibilità anche di notte del medico di base, è già previsto dagli accordi che questi coprano le 12 ore e le altre 12 vengano garantite dalla guardia medica: dunque Zaia si rende protagonista di un’ulteriore grossolana inesattezza. Insomma, più che di “rivoluzione”, Zaia drammaticamente parla di ciò che non conosce".

Questa la risposta di Flavio Tosi all'annuncio di Luca Zaia del suo programma di "rivoluzione sanitaria". Le parti quindi continuano a scontrarsi su questo delicato tema, senza risparmiare colpi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tosi attacca Zaia sulla Sanità: "Dimostra appieno la sua ignoranza in materia"

VeronaSera è in caricamento