Domenica, 17 Ottobre 2021
Politica Centro storico / Piazza Brà

Torta di compleanno nazista per Giorgetti, Fantinati lo attacca: "Si dimetta"

Il deputato veronese del Movimento 5 Stelle chiede al consigliere regionale di fare un passo indietro dal suo incarico istituzionale, dopo le foto apparse sui social network

Non sono ancora cessate le polemiche legate al compleanno di Massimo Giorgetti, festeggiato con una torta che riportava decorazioni fasciste e naziste. Le foto del dolce, sul quale si possono notare il fascio littorio e il simbolo delle S.S. tedesche, sono finite poi sui social network, dando vita ad una serie di polemiche. L'ultimo ad intervenire sull'argomento è stato il deputato del Movimento 5 Stelle Mattia Fantinati con una nota diffusa agli organi di stampa:

La legge Mancino punisce "chi pubblicamente esalta esponenti, principi, fatti o metodi del fascismo", e stabilisce che deve essere condannato "chiunque, in pubbliche riunioni, compia manifestazioni esteriori od ostenti emblemi o simboli propri o usuali delle organizzazioni, associazioni, movimenti o gruppi" fascisti.
Pare che ci siano tutti gli estremi perché Massimo Giorgetti venga "richiamato" per un gesto che non è una semplice goliardata, ma che rappresenta una vera istigazione. Giorgetti, come cittadino e ancor più come politico, sarebbe ora che iniziasse a capire le responsabilità a cui lo chiama il suo ruolo. Non solo tagliare nastri e presiedere a sagre.
Un rappresentante delle istituzioni deve rappresentare anche dei valori, deve costituire un esempio per i cittadini. E mi auguro che nessuno prenda ad esempio il vicepresidente del consiglio del Veneto.
Mi aspetto quindi una riflessione, una presa di coscienza e la responsabilità (qualora ne abbia ) di presentare le dimissioni da un ruolo che evidentemente non gli si addice.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torta di compleanno nazista per Giorgetti, Fantinati lo attacca: "Si dimetta"

VeronaSera è in caricamento