Giovedì, 28 Ottobre 2021
Politica San Massimo / Via Binelunghe

«Telecamere contro chi butta la spazzatura lungo la strada dall'auto»

La proposta arriva dal consigliere della Terza Circoscrizione Riccardo Olivieri e giovedì sera andrà in discussione nel parlamentino di via Sogare: «Spesso si va a cercare il degrado dove non c’è, mentre quello che abbiamo sotto il naso passa in silenzio»

Telecamere e cartelli dissuasori contro gli incivili che si disfano della spazzatura domestica gettandola dal finestrino della macchina in corsa alle porte della città. Lo chiede, a nome del Partito Democratico, il consigliere della Terza Circoscrizione Riccardo Olivieri la cui proposta andrà in discussione nel parlamentino di via Sogare giovedì sera.

«Questo fenomeno vergognoso si manifesta in particolare sulle tangenziali che lambiscono il territorio della Terza Circoscrizione - spiega Olivieri -. Soprattutto sulle corsie di immissione e uscita a San Massimo, al Basson, lungo le piazzole di emergenza e nel tratto che costeggia via Binelunghe, si trovano sparpagliati a terra sacchetti di immondizie che vengono scaricati abusivamente o più spesso lanciati direttamente dalle auto in corsa».

«Come gruppo Pd della terza Circoscrizione chiediamo al Comune di attivarsi urgentemente nei confronti del gestore delle tangenziali per ottenere il posizionamento di telecamere atte ad individuare i trasgressori e per ottenere ulteriori cartelli stradali che ricordino l’ammontare della sanzione prevista per scarico abusivo di rifiuti. Spesso si va a cercare il degrado dove non c’è, mentre quello che abbiamo sotto il naso tutti i giorni passa incredibilmente in silenzio».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Telecamere contro chi butta la spazzatura lungo la strada dall'auto»

VeronaSera è in caricamento