menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stefano Casali

Stefano Casali

Il taglio del numero dei parlamentari, incontra il favore di Stefano Casali

«È necessario che la politica con questa legge doverosa offra un segnale di serietà del proprio operato dopo anni e anni di impegni e promesse non mantenute», ha detto il consigliere regionale di Centro Destra Veneto – Autonomia e Libertà

«Finalmente si sta varando una legge per tagliare il numero dei Parlamentari. Com’è noto, ad oggi sono previsti 630 deputati alla Camera e 315 Senatori, in più si devono aggiungere i cinque Senatori a vita di nomina del Presidente della Repubblica. Questi numeri sono anacronistici e sproporzionati. Producono un costo per i cittadini non giustificabile, né dal punto di vista della rappresentatività del territorio, né dell’efficienza operativa. Si pensi che il Parlamento europeo ha complessivamente 751 eurodeputati e questi rappresentano attualmente 28 Paesi».

Con una nota il consigliere regionale Stefano Casali di Centro Destra Veneto – Autonomia e Libertà ha espresso il suo appoggio all’operato del Governo centrale: «Attualmente il numero di Parlamentari per ogni 100 mila abitanti dimostra che l’Italia ne ha molti di più rispetto ai grandi paesi d’Europa, come ad esempio la Germania che, con quasi 83 milioni di cittadini, ha 699 rappresentanti rispetto ai 60 milioni dell’Italia. È necessario che la politica con questa legge doverosa offra un segnale di serietà del proprio operato dopo anni e anni di impegni e promesse non mantenute in merito a tale riforma».

«Un grazie quindi a tutti i parlamentari che con grande senso di responsabilità vogliono veramente varare la necessaria riforma. Si acceleri al massimo - conclude Casali - perché la norma venga varata rapidamente e sia in vigore necessariamente prima delle prossime elezioni politiche, evitando la beffa di dover nuovamente eleggere gli attuali 945 Parlamentari».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento