menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stefano Bianchini (foto Youtube)

Stefano Bianchini (foto Youtube)

Stefano Bianchini lascia Calzedonia e si candida a sostegno di Sboarina

Dopo un anno da direttore generale di Bluvolley Verona, Bianchini punta ad un posto in consiglio comunale e magari nella futura giunta cittadina

Dopo il primo colpo in entrata, con l'arrivo in gialloblu dello schiacciatore americano Thomas Jaeschke, per la Calzedonia è arrivato il momento di un saluto, che però non riguarda il roster o lo staff tecnico, ma la dirigenza. Ai vertici del BluVolley Verona lo aveva già anticipato, ma adesso è ufficiale: Stefano Bianchini ha rassegnato le sue dimissioni dall'incarico di direttore generale che ha ricoperto per un anno.

Il presidente provinciale della Fipav (federazione italiana pallavolo) scende in politica e si candida per un posto in consiglio comunale (e magari nella giunta) nella lista di Forza Italia e quindi a sostegno di Federico Sboarina. Bianchini ha dunque lasciato il suo ruolo in Calzedonia per dedicarsi in questo momento alla campagna elettorale. Il futuro poi lo indicheranno le urne dell'11 giugno.

Comunque la sua carica come presidente della Fipav veronese non è incompatibile con un eventuale incarico amministrativo, per questo Bianchini ha scelto di non dimettersi anche dal suo incarico federale.

In una breve nota, la Calzedonia ha dichiarato di accettare le dimissioni di Stefano Bianchini e lo ha ringraziato per il lavoro svolto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento