Mercoledì, 16 Giugno 2021
Politica Porto San Pancrazio / Lungadige Galtarossa, 11

Visite ai congiunti fuori regione nella Fase 2? La deputata veneta Sara Moretto si mobilita

«I confini sulla carta tengono lontani genitori, figli, fratelli e fidanzati da mesi»

Bacio con mascherina - foto via FoggiaToday

«Purtroppo registriamo che nel Consiglio dei Ministri non è stato fatto alcun passo avanti per i congiunti fuori regione. Da settimane chiediamo che si affronti il tema della mobilità interregionale: i confini sulla carta tengono lontani genitori, figli, fratelli e fidanzati da mesi. Se ci deve essere una nuova normalità questa non può prescindere da affetti e relazioni familiari», lo dichiara Sara Moretto, capogruppo di Italia Viva in Commissione attività produttive alla Camera.

«Dal Governo rimane lo stop fino al 2 giugno, anche se resta la possibilità per le regioni di chiedere deroghe sulla base dei dati epidemiologici. Italia Viva - spiega Sara Moretto - aveva portato al Consiglio dei Ministri una posizione diversa, chiedendo di prevedere spostamenti tra regioni confinanti o entro un raggio chilometrico. Continueremo a sostenere questa necessità in tutte le sedi, confidando che le altre forze politiche di maggioranza e opposizione comprendano che c’è la possibilità di coniugare sicurezza e relazioni affettive».

Il post Facebook della deputata veneta di Italia Viva Sara Moretto
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Visite ai congiunti fuori regione nella Fase 2? La deputata veneta Sara Moretto si mobilita

VeronaSera è in caricamento