Mercoledì, 16 Giugno 2021
Politica Centro storico / Piazza Bra

Sicurezza a Verona, Altamura rassicura: «Nessuna emergenza criminalità»

Nella prima commissione del consiglio comunale sono state affrontate le segnalazioni dei cittadini. L'assessore Padovani: «Approvato ulteriore acquisto di telecamere. Non risolvono il problema ma almeno fungono da deterrente»

Luigi Altamura (Foto di repertorio)

Nella seduta di oggi, 27 maggio, Andrea Bacciga, presidente della prima commissione del consiglio comunale di Verona, ha sottoposto all'assessore alla sicurezza Marco Padovani e al comandante della polizia locale Luigi Altamura le segnalazioni pervenute dai cittadini su situazioni di degrado a Verona.

LA REGISTRAZIONE DELLA SEDUTA DELLA PRIMA COMMISSIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI VERONA

Nella zona di Porta Vescovo si è parlato del problema del sottopasso chiuso da grate, le cui scale vengono utilizzate da senzatetto per bivaccare. «Proprio in questi giorni - ha sottolineato Bacciga - su segnalazione dei consiglieri della Lega, l'Amia ha provveduto a pulire le scale ma il problema non è risolto in quanto sono già di nuovo prese di mira».
E un'altra criticità è stata individuata nel parcheggio di Via Bassetti. «Premetto che la polizia locale è impegnata quotidianamente per le segnalazioni dei cittadini ma non può essere onnipresente - ha spiegato l'assessore Padovani - Proprio nella zona di Porta Vescovo, la Ronda della Carità fornisce i pasti caldi alla sera per i senzatetto. Con la Ronda ci stiamo organizzando per spostare il luogo della fornitura dal momento che comunque i pasti vengono ritirati ma non consumati». E il consigliere Bacciga ha incalzato: «Durante un mio sopralluogo ho potuto constatare che il cibo viene gettato a terra e anche all’interno del cancello della Porta Vescovo ed è un richiamo per piccioni e topi - ha aggiunto Bacciga - Chiedo se è possibile mettere delle grate». Ma la questione non sembra di facile risoluzione, perché essendo un monumento storico è la Sovrintendenza che dà le direttive per il tipo di arredo.
In un anno sono stati 111 gli interventi nella zona di Porta Vescovo ad opera della polizia locale e per le segnalazioni cittadini. «In questa area si trovano senzatetto - ha precisato Altamura - Siamo a stretto contatto anche con i servizi sociali che intervengono in situazioni sanitarie. Vi sono tre soggetti, infatti, con malattie mentali gravi, di cui uno ha già subito un tso. In realtà, non c’è una vera emergenza di criminalità si tratta di situazioni di degrado. Per quel che riguarda il sottopasso chiuso, essendocene uno già funzionante e controllato da videocamere, la soluzione è di coprire con delle piastre tutta la parte della scala».

Bivacchi anche in Piazza Cittadella, in una bottega vicino a Piazza del Popolo ci sono clienti che consumano alcolici già di prima mattina, nel parchetto Alto San Nazaro gruppi di ragazzi poco raccomandabili passano il tempo, talvolta anche ingaggiando risse, con cani di grossa taglia a seguito e senza guinzaglio. E nel parcheggio libero nei pressi di Via Doria, vicino al parchetto per i cani, di notte vengono tagliate le gomme delle macchine. «La polizia locale non si occupa solo di questi aspetti - ha aggiunto Padovani - ma anche di sicurezza stradale e gestione della pandemia, per ricordarne altri. A Verona sono molti i parchi e non è possibile avere un presidio fisso in ognuno. La giunta ha però approvato un ulteriore acquisto di telecamere da installare per la città e si procederà con la graduale sostituzione di quelle più vecchie. Le telecamere non risolvono ma almeno fungono da deterrente».

Per il Daspo urbano, infine, i soggetti che bivaccano nelle piazze non hanno precedenti: «Non sono pericolosi socialmente anche se sono ubriachi e alterati da sostanze stupefacenti - ha spiegato Altamura - In questi casi è possibile far notificare un allontanamento di 400 metri che dura 48 ore, ma poi le stesse persone cestinano il verbale e tornano lì». E proprio sulla tematica del Daspo urbano, Bacciga ha esternato l'intenzione di voler organizzare una commissione specifica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza a Verona, Altamura rassicura: «Nessuna emergenza criminalità»

VeronaSera è in caricamento