menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si Continua. Tosi spera nel terzo mandato ma intanto lancia la sua squadra

Anche se non potrà fare il sindaco, Flavio Tosi non vuole chiudere la sua esperienza come amministratore locale e chiede ai veronesi di ricordare come era la città nel 2007 e come è diventata oggi

2007, 2012, 2017. Si continua. Termina così il video con cui il sindaco Flavio Tosi ha riassunto i dieci anni della sua amministrazione. Video mostrato questa mattina, 28 gennaio, in occasione di un incontro pubblico organizzato alle 11 nell'ex Arsenale di Verona. "Un viaggio tra le opere e i cambiamenti che hanno trasformato la nostra città", così l'appuntamento di oggi è stato presentato da Fare!, il movimento fondato proprio da Tosi, e così si può riassumere anche il video diffuso.

"Non so se ci sarà o meno un terzo mandato, ma continuerò a far parte della squadra, perché fare l'amministratore locale è un'esperienza impagabile", queste sono state le parole del sindaco di Verona, che nel parlare dei suoi dieci anni di amministrazione della città ha lanciato quel gruppo di uomini e donne che "hanno contribuito in modo concreto e visibile a rendere Verona una città più viva, più sicura, più bella, più pulita, più vivibile, più moderna ed europea - così almeno si definisco - Una città che ha saputo restare a dimensione d'uomo nonostante sia una delle mete più apprezzate e visitate del nostro Paese e d'Europa. Siamo riusciti a rendere Verona competitiva in tanti settori, rendendo forti le nostre aziende municipalizzate, attirando nuovi investimenti, favorendo la creazione di centinaia di nuovi posti di lavoro e di nuove attività economiche. Il modello Verona è un modello di buona amministrazione che, in Italia, in molti ci hanno riconosciuto ed imitato. La nostra ricetta è pragmatismo e concretezza, niente libri dei sogni o promesse irrealizzabili, nessuna demagogia, solo tanta passione e tanto lavoro, e tanto amore per la nostra gente. E vorremmo continuare così".

Tosi ha ringraziato questa squadra di amministratori, ma anche quelli che prima lo hanno sostenuto e poi sono passati all'opposizione "per scelte politiche che ci stanno - ha detto il sindaco - Alcuni abbiamo fatto bene a perderli per strada, perché se i lavori del filobus adesso partono e prima sono stati fermi per anni, significa che chi se ne occupava prima non era capace. Però penso anche ad alcuni amministratori di Forza Italia che al nostro fianco sono stati degli ottimi amministratori e hanno dato una grande mano". Un messaggio che, in vista delle prossime elezioni, può essere letto come la conferma di un serio avvicinamento tra Tosi e Forza Italia, in chiave anti Lega Nord. E le ultime parole di Salvini potrebbero davvero allontanare leghisti e forzisti veronesi.

E il sindaco ha anche tracciato la linea della campagna elettorale di questa squadra che si vuole ripresentare alla città. "Dobbiamo ricordare ai veronesi cosa era Verona nel 2007 e cosa invece è diventata nel 2017". E per fare questo è stato creato anche il sito Si Continua.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento