menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un intervento dei vigili del fuoco in via Poloni, a Verona

Un intervento dei vigili del fuoco in via Poloni, a Verona

«La nostra città è sotto organico. Servono più vigili del fuoco a Verona»

«Con una mozione presentata nei giorni scorsi a palazzo Ferro-Fini ho sollecitato la Giunta regionale affinché sensibilizzi il Ministero degli Interni per sbloccare nuove assunzioni», ha detto il consigliere regionale Andrea Bassi

«Servono più vigili del fuoco a Verona. La nostra città, seconda in Veneto per estensione e numero di abitanti, è sotto organico. Con una mozione presentata nei giorni scorsi a palazzo Ferro-Fini ho sollecitato la Giunta regionale affinché sensibilizzi il Ministero degli Interni per sbloccare nuove assunzioni».
Sono le affermazioni del Consigliere regionale Andrea Bassi di Centro Destra Veneto - Autonomia e Libertà che pone al centro dell’attenzione il problema tramite una nota, supportato dai colleghi Consiglieri veronesi Stefano Casali (CDV-AeL), Stefano Valdegamberi (Tzimbar Earde), Manuel Brusco (Movimento 5 Stelle), Orietta Salemi (Partito Democratico), Massimo Giorgetti (Fratelli d’Italia) e Giovanna Negro (Veneto Cuore Autonomo).

«Verona è tra le città più visitate d’Italia e nei mesi di maggior afflusso turistico - spiega Bassi - l’intervento dei Vigili del Fuoco è messo a dura prova dalle problematiche conseguenti alla mancanza di personale. Nel rapporto residenti/forze in campo, Verona registra un’unità ogni 3811 abitanti contro i 2268 in Italia. Ora con i nuovi provvedimenti legislativi quota 100 e i pensionamenti che coinvolgeranno alcuni pompieri, la situazione sarà ancora più critica».

«Se gli organi competenti non interverranno in tempi brevi la situazione potrebbe degenerare ed i pochi Vigili del Fuoco rimasti dovranno farsi carico di un ulteriore mole di lavoro. Di conseguenza, i tempi d’intervento si allungheranno e le unità operanti non potranno più garantire un adeguato servizio ai concittadini. Auspico che palazzo Balbi si faccia portavoce del problema che riguarda la città scaligera - conclude Bassi - solleciti il Ministero degli Interni e gli uffici competenti affinché in tempi brevi si aprano i bandi per rinforzare gli organici. Con i risparmi che lo Stato si assicura in attesa delle assunzioni promesse da anni, venga istituito un fondo ad hoc per pagare la maggiore produttività dei Vigili del Fuoco che operano nelle province in cui si registra la carenza».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Non siete soli: lettera canzone dedicata agli studenti

  • social

    La Storia di Verona: da oggi in libreria e in edicola

  • Benessere

    Melograno: antiossidante e brucia grassi, ma non solo

  • social

    4 Maggio Star Wars Day

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento