Politica Centro storico / Via Noris Enrico

Selezione del direttore generale di Agec, Tosi: «Un altro pasticcio»

Per l'ex sindaco di Verona sono stati esclusi dalla fase finale del bando dei candidati dall'ottimo curriculum vitae. E commenta: «Temo che si apriranno nuovi contenziosi»

Flavio Tosi (Foto di repertorio)

L'ennesimo pasticcio di questa amministrazione nella gestione delle aziende comunali, che fa seguito a quelli in Agsm, Amt e Solori.

Così l'ex sindaco di Verona Flavio Tosi commenta la selezione del direttore generale di Agec. La gara di selezione ha raggiunto la sua fase finale, ma secondo Tosi da questa fase sono stati esclusi candidati che avevano ottimi curriculum vitae.

Con le nomine dei direttori generali l'amministrazione Sboarina non ha molta fortuna - ha commentato Tosi - In Agsm hanno gettato 50mila euro di soldi pubblici per un bando poi abortito; in Amt è aperto un contenzioso con esposti in Procura sulla revoca della ex direttore generale Meletti, sulla quale io ho chiesto anche una nuova convocazione della commissione controllo, perché il voto di quella revoca risulta illegittimo e non rispetta lo Statuto di Amt; su Solori hanno dovuto cedere sul giusto rientro di Tatini, che avevano inopinatamente licenziato.
Ed ora il caso Agec. C'è una richiesta agli atti dell'avvocato Alessandro Dall'Ora, ex direttore generale di Ulss, che aveva presentato domanda come dg di Agec. Escluso dalla preselezione, ha chiesto legittimamente il curriculum vitae di tutti i candidati, un diritto che gli è stato negato con motivazioni assurde. Ma è ancora più assurda la sua esclusione dalla fase finale dei migliori venti candidati, perché le Ulss hanno diverse migliaia di dipendenti e centinaia di milioni di fatturato. L'esclusione di Dall'Ora è immotivata, questo vale per lui ma anche per altri dirigenti che so essere stati a loro volta esclusi dalla fase finale. Temo che anche in Agec si apriranno nuovi contenziosi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Selezione del direttore generale di Agec, Tosi: «Un altro pasticcio»

VeronaSera è in caricamento