rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Politica

Tosi: "Paghi chi ha sbagliato, anche se imparentato con Bossi"

"Bisogna chiedere conto a chi ha avuto a disposizione queste somme – ha detto Tosi – di come le ha utilizzate: o dimostra di averle spese con finalità di propaganda politica oppure deve risarcirle"

Scandalo Lega, il sindaco di Verona, Flavio Tosi, ritiene che "se venisse accertato, non solo dalla magistratura, ma anche dal nuovo tesoriere Stefano Stefani, che delle somme di denaro siano state utilizzate impropriamente da chiunque, compresi i familiari di Umberto Bossi, è chiaro che il movimento ne chiede la restituzione usando gli strumenti che gli sono consentiti dalla legge".


Tosi lo ha affermato nel corso della puntata di "Piazzapulita", il programma di approfondimento de LA7 condotto da Corrado Formigli. "Bisogna chiedere conto a chi ha avuto a disposizione queste somme – ha aggiunto Tosi – di come le ha utilizzate: o dimostra di averle spese con finalità di propaganda politica, l'unica finalità eticamente ammissibile, o sennò gli chiedi la restituzione della somma". "E se risultassero altri episodi simili da parte di chicchessia – ha concluso – verrà fatta la stessa cosa e doverosamente una segnalazione alle autorità inquirenti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tosi: "Paghi chi ha sbagliato, anche se imparentato con Bossi"

VeronaSera è in caricamento