menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Copertura dell'Arena e campagna elettorale. Sboarina: "Un progetto inutile"

Il candidato sindaco del centrodestra contro il progetto del sindaco uscente: "Non serve una copertura ma una vera e concreta politica culturale". Fantinati (M5S): "Si pensi prima ad un restauro"

Dal 4 maggio al Museo Amo sarà possibile vedere tutti gli 84 progetti presentati al concorso per la copertura dell'Arena di Verona. Tra questi 84 ovviamente ci sarà il progetto vincitore, la cui documentazione è stata inviata al ministero dei beni culturali per la valutazione di fattibilità.

Un progetto che non poteva non entrare nella campagna elettorale. Il candidato sindaco del centrodestra Federico Sboarina lo ha definito l'ultima delle priorità. "È solo uno dei tanti effetti speciali che l'amministrazione uscente ha progettato per impressionare qualcuno o favorire qualcun’altro - ha scritto Sboarina - Per ora, l'unico che ci ha guadagnato è lo sponsor privato che, con un investimento minimo, si è fatto una campagna pubblicitaria internazionale accostando al suo nome il grande simbolo della città. Non solo non serve la copertura, ma non deve essere in alcun modo una merce di scambio. Ci sono ben altri modi per modernizzarne l'impiego e per lanciarla in tutto il mondo. Primo fra tutti, una vera e concreta politica culturale. Dobbiamo alzare l'asticella della qualità e non quella dei tendoni".

Mentre il deputato 5 Stelle Mattia Fantinati lamenta che: "Il restauro res­ta sempre ultimo della lista delle cose da fare e non si pensa a togliere il calcestruzzo po­sto più di venti anni fa tra i gradoni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ordine dei medici di Verona: «La pandemia non deve essere minimizzata»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento