rotate-mobile
Politica

Sartori: "Niente fiducia a chi presenta risultati negativi"

Opposizione contro l'aumento di capitale del Catullo. Montagnoli: "Serve una riflessione"

Dura presa di posizione dell'intera opposizione sull'aumento di capitale della società che gestisce l'aeroporto Catullo. Per il consigliere del Partito Democratico Giancarlo Montagnoli “in un momento particolarmente delicato per la nostra città serve una seria riflessione sulle responsabilità politiche relative alla condizione dell’Aeroporto veronese”. La capogruppo del Pd, Stefania Sartori, invece punta il dito contro la governance della società: “Non si può dare fiducia in termini economici ad una dirigenza che presenta risultati negativi. Vanno costruite nuove alleanze e progetti in cui si possa credere”.

Anche per le consigliere Pd Maria Luisa Albrigi e Carla Padovani “pur credendo nell’importanza e nell’utilità dell’aeroporto non si può non tener conto della complessiva riduzione della sua operatività”. L'ex sindaco di verona, ora consigliere d'opposizione nelle fila del Pd, Paolo Zanotto critica invece la Giunta comunale: “L’amministrazione deve capire che il successo del sistema Verona consiste nella capacità di riallacciare i rapporti con gli altri soci e recuperare finanziamenti dall’esterno, non nel considerasi autosufficienti sostenendo da sola l’Aeroporto”. Infine, per il consigliere dell'Udc Stefano Valdegamberi “la situazione negativa dell’aeroporto Catullo fa parte di un sistema di gestione delle risorse pubbliche che a Verona non funziona a partire dall’autostrada sino alle aziende partecipate”.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sartori: "Niente fiducia a chi presenta risultati negativi"

VeronaSera è in caricamento