rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Politica Centro storico / Piazza Bra

«Bisognerà farsi banco», Sardine di Verona pronte a scendere i piazza

Forse lunedì prossimo si conoscerà quale piazza veronese sarà riempita dal nuovo movimento, ma il giorno e l'ora prescelti per la manifestazione dovrebbero essere giovedì 28 novembre alle 19.30

Il gruppo Facebook ha superato in meno di cinque giorni le 12mila adesioni e ormai anche la Sardine veronesi sono pronte ad uscire allo scoperto. Il movimento nato in piazza Maggiore a Bologna per contrastare xenofobia, omofobia, populismo, ed ogni forma di fascismo ha subito varcato i confini dell'Emilia Romagna ed è diventato nazionale. Attraverso i social network, le Sardine si stanno coordinando un po' ovunque, ma è forte la spinta di uscire dal mondo virtuale per riempire le piazze anche a Verona. «Abbiamo visto le piazze dell'Emilia Romagna riempirsi di voglia di combattere i modi e i contenuti della politica sovranista e un paese rialzare la testa con la nascita di numerose piazze in tutta Italia - scrivono le Sardine di Verona - Noi siamo convinti che Verona e il Veneto non possano essere da meno nel rispondere alle bugie e all'odio che i populisti e i sovranisti hanno riversato per troppo tempo nelle nostre società e nelle nostre città».

Forse lunedì prossimo, 25 novembre, si conoscerà quale piazza veronese sarà riempita dalle Sardine, ma il giorno e l'ora prescelti per la manifestazione dovrebbero essere giovedì 28 novembre alle 19.30. «Preparate le vostre sardine, preparate sardele e sarde, che da sardine bisognerà farsi banco - concludono i rappresentanti veronesi del movimento - Siamo sicuri che in questi tempi di volgarità, odio e rancore ognuno di noi potrà sentirsi meno solo e meno impotente».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Bisognerà farsi banco», Sardine di Verona pronte a scendere i piazza

VeronaSera è in caricamento