Alternativi a Salvini, simili a Berlusconi. Flavio Tosi e la "quarta gamba del centrodestra"

Si è svolta sabato 30 settembre a Roma la riunione della direzione nazionale di "Fare!" che ha incoronato l'ex primo cittadino di Verona leader di quella che vuole essere la "quarta gamba del centrodestra" in vista delle prossime elezioni politiche

«Ci collochiamo nel centrodestra, - afferma il segretario di "Fare!" Flavio Tosi - in quell’area d’ispirazione civica, guidata dal buon senso delle persone che guardano ai problemi in maniera concreta, non cadendo in facili semplificazioni o nella tentazione di fare promesse impossibili da mantenere. Silvio Berlusconi, diversamente da Salvini, vuole provare a vincere le elezioni ed è consapevole che Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d’Italia possono raccogliere molti consensi, ma ci sono elettori di centrodestra che non voterebbero comunque per loro».

Queste le premesse esplicitate dalle parole dell'ex Sindaco di Verona che nella giornata di sabato 30 settembre era presente a Roma in occasione della riunione della direzione nazionale di "Fare!". E proprio in tale occasione è stato dato all'unanimità il mandato ufficiale al segretario nazionale Flavio Tosi di proseguire con la creazione di quella che è stata battezzata come la "quarta gamba del centrodestra".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta di un progetto che vuole raggruppare tutte le forze di centrodestra che attualmente non si riconoscono nei partiti tradizionali quali Forza Italia, Fratelli d'Italia, Lega Nord: «Una grande dimostrazione di unità del movimento e di maturità - ha spiegato Flavio Tosi -. Abbiamo convocato a Roma i coordinatori provinciali di tutt'Italia perché riteniamo che la base deve poter decidere quale percorso intraprendere. Il movimento continua a crescere in tutto il Paese, nonostante i cittadini spesso siano diffidenti o delusi (e ne hanno tutti i motivi) nei confronti della politica. Noi notiamo un’inversione di tendenza positiva, forse per le nostre posizioni pragmatiche e che vanno oltre i classici schemi ideologici, rimanendo sempre saldi alla nostra vocazione di forza di centrodestra - conclude Tosi. Ho ricevuto mandato da parte di tutti e questo a riconferma che il movimento è convinto e determinato».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni in Veneto: come si vota? Dal voto disgiunto alle preferenze, tutte le informazioni

  • I supermercati più convenienti? Primeggia il Triveneto, ecco quali sono a Verona

  • Elezioni del 20 e 21 settembre 2020: come si potrà votare e per cosa

  • Zaia ha anche un lista tutta sua, ecco i candidati in provincia di Verona

  • A Verona un nuovo decesso e altri 35 casi positivi: tutti i Comuni di appartenenza

  • Elezioni regionali, suppletive e referendum costituzionale: seggi aperti in Veneto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento