rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Politica Centro storico / Piazza Bra

Pensioni di cittadinanza, Rotta: «Il governo non fa nulla per i disabili»

La parlamentare veronese del Partito Democratico attacca il ministro della famiglia e della disabilità Lorenzo Fontana. «Si è occupato di tutto tranne che delle deleghe per cui è stato nominato»

Lorenzo Fontana, evidentemente ministro a sua insaputa, si accorge di far parte di un governo che non fa nulla per i disabili.

La parlamentare veronese del Partito Democratico Alessia Rotta attacca il suo concittadino Lorenzo Fontana, ministro della famiglia e della disabilità dell'attuale governo gialloverde.
Fontana ha dichiarato di non volera dare supporto al decreto su reddito e pensioni di cittadinanza. Nella bozza del decreto, infatti, non sarebbero previsti interventi per aumentare le pensioni di invalidità e per aiutare adeguatamente le famiglie con disabili.

Dall'inizio del suo mandato, il ministro Fontana si è occupato di tutto tranne che delle deleghe per cui è stato nominato - aggiunge Rotta - Probabilmente era troppo occupato a fare propaganda sovranista in giro per l'Europa per intervenire su una legge di bilancio che non ha stanziato fondi adeguati sulla disabilità e per alzare la voce sul mancato innalzamento delle pensioni di invalidità quando il vicepremier Di Maio le annoverava tra le cose fatte. Fontana si sollevi dal suo torpore e inizi a lavorare su quello per cui è pagato dagli italiani. Le cittadini e i cittadini non pagano le tasse per finanziargli la campagna elettorale per le elezioni europee.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensioni di cittadinanza, Rotta: «Il governo non fa nulla per i disabili»

VeronaSera è in caricamento