Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

Qualità della vita, Miozzi: "Risultato lusinghiero, non arriva per caso"

Il presidente della provincia commenta la classifica pubblicata nella giornata dal Sole 24ore che vede Verona risalire di dieci posizioni rispetto ai dati dello scorso anno

E' stata pubblicata sul Sole 24 Ore di ieri la classifica "Qualità della vita 2012", che misura la vivibilità delle 107 province italiane attraverso una serie di dati statistici. Verona si posiziona al 14° posto, risalendo di 10 posizioni rispetto ai dati del 2011. Sono sei gli indicatori presi in considerazione per stilare la nuova graduatoria: Tenore di vita, Affari e lavoro, Servizi ambiente e salute, Popolazione, Ordine pubblico, Tempo libero.

LE DICHIARAZIONI DEL PRESIDENTE GIOVANNI MIOZZI - "Come ogni anno, il Sole 24 Ore fotografa il nostro paese per capire come vivono gli italiani. La nostra provincia è salita di dieci posizioni rispetto al 2011 in ambiti in cui noi ci siamo fortemente impegnati. Penso, ad esempio, alle politiche per il lavoro, alla tutela ambientale e al sostegno alle attività produttive. Meritare oggi, in piena recessione economica, il 14° posto per qualità della vita è certamente un risultato lusinghiero, che non arriva per caso. La continua attenzione della Provincia ai problemi del territorio e il nostro incessante lavoro di coordinamento fra i comuni ha portato molto spesso ad eliminare sul nascere le difficoltà, contribuendo quindi al risultato riconosciuto dalla classifica di oggi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Qualità della vita, Miozzi: "Risultato lusinghiero, non arriva per caso"

VeronaSera è in caricamento