Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Provincia, Tav: Si va avanti

L'assessore Campedelli alla riunione Cab: "Non vogliamo perdere tempo"

Provincia, Tav: Si va avanti

Verona ribadisce la sua convinzione alla Tav. Non perdiamo tempo”. L’assessore provinciale alla Pianificazione territoriale Samuele Campedelli ha così fatto sapere a Monaco, alla riunione Cab-Comunità di azione del Brennero, che la Provincia intende riprendere al più presto i lavori. L’incontro è stato organizzato per fare il punto sullo stato di avanzamento dei lavori per la galleria di base del Brennero (55 chilometri che verranno conclusi nel 2022) e del quadruplicamento della linea ferroviaria da Monaco a Verona. Questo è stato il primo a cui ha partecipato la Provincia di Miozzi.

“La nuova amministrazione che io oggi rappresento è decisamente convinta che si tratti di un'opera strategica per l'Europa e per l'Italia” ha spiegato l’assessore.  “Convocheremo entro breve un tavolo tecnico con Rfi per discutere dei problemi presenti sul tracciato veronese - ha aggiunto Campedelli -. Inoltre, faremo di tutto per informare correttamente le popolazioni delle zone attraversate dalla nuova linea”. A questo incontro tecnico, che si è svolto presso il ministero di Stato Bavarese per l'Economia con i rappresentanti degli enti da Monaco a Verona, ne seguirà uno politico il prossimo 2 dicembre, a cui parteciperanno i presidenti. Per quanto riguarda il cantiere avviato ad aprile 2008 dal presidente Giorgio Napolitano a Aicha/Bressanone sono già stati scavati 6 chilometri del cunicolo esplorativo che collegherà le due canne della galleria. Mentre per quanto riguarda la tratta veronese le questioni da affrontare riguardano il passaggio in Val d'Adige e il nodo dell'ingresso in città a Parona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provincia, Tav: Si va avanti

VeronaSera è in caricamento