Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica Centro storico / Piazza Bra

Consiglieri Pd all'attacco: «Proposta di bilancio 2020 bocciata dalla Circoscrizioni»

«È la prima volta che una cosa del genere accade, - dichiarano i consiglieri del Pd Benini, La Paglia e Vallani - e ciò dovrebbe indurre il sindaco a farsi delle domande»

«Il fatto che cinque Circoscrizioni su otto (Seconda, Terza, Quinta, Sesta, Ottava) abbiano respinto la proposta di bilancio di previsione 2020 formulata dall’amministrazione Sboarina, che in altre due Circoscrizioni (Prima e Quarta) la votazione sia finita in perfetta parità e che in Settima non si sia nemmeno raggiunto il numero legale, è indicativo dell’assoluta inadeguatezza della proposta stessa». A dichiararlo in una nota congiunta sono gli esponenti in Consiglio comunale a Verona del Partito democratico Federico Benini, Elisa La Paglia e Stefano Vallani.

Gli stessi esponenti dem aggiungono: «È la prima volta che una cosa del genere accade, e ciò dovrebbe indurre il sindaco a farsi delle domande e a darsi, anzi, a dare ai cittadini, delle risposte. Il fatto che il bilancio non sia passato nemmeno nelle Circoscrizioni dove il sindaco governa o dovrebbe governare (Prima, Terza, Quinta, Settima) significa che la maggioranza di Palazzo Barbieri non è maggioranza anche nei quartieri. Diversamente da quanto promesso in campagna elettorale e scritto nel programma di mandato, - si conclude con toni polemici la nota stampa dei consiglieri comunali del Pd Federico Benini, Elisa La Paglia e Stefano Vallani - non solo Sboarina è incapace di valorizzare le Circoscrizioni, ma non è nemmeno in grado di ascoltarle».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglieri Pd all'attacco: «Proposta di bilancio 2020 bocciata dalla Circoscrizioni»

VeronaSera è in caricamento