rotate-mobile
Politica Quinto / Via Valpantena

Profughi in Valpantena, irregolare la richiesta della Cooperativa: esulta la Lega

"Ci auguriamo che tale eventualità sia quindi definitivamente scongiurata", ha detto il segretario scaligero del Carroccio Paolo Tosato dopo aver appreso la notizia giunta dalla Prefettura

"Ci auguriamo che tale eventualità sia quindi definitivamente scongiurata. Si tratterebbe di una vittoria di tutti i cittadini della Valpantena, che non chiedono profughi ma più sicurezza. Invitiamo la Prefettura a continuare a vigilare sul comportamento delle cooperative che si stanno organizzando per intercettare e gestire l'enorme flusso di denaro che il Governo sta mettendo in campo per il mantenimento dei presunti profughi. Si tratta di centinaia di milioni dei cittadini che possono far gola a molti. Quest'anno si prevede una spesa di 5 miliardi, una cifra - conclude Tosato - enorme sottratta alle necessità delle nostre comunità". Queste le parole del Senatore e neo segretario della sezione veronese della Lega Nord Paolo Tosato, alla notizia che la Prefettura scaligera avrebbe riscontrato delle irregolarità nella domanda presentata dalla Cooperativa che intende organizzare alloggi per profughi nell'albergo di via Valpantena.
"A partire dalle prime ore della mattina numerosi cittadini mi hanno contattato direttamente - spiega il Presidente dell'ottava Circoscrizione, Andreoli Dino - per ringraziarci per quanto fatto. La battaglia mossa in questi giorni per placare e dare uno stop contro le impostazioni governative di Roma a favore della legalità e della sicurezza del nostro territorio ha portato i risultati sperati e come presidente non posso che esserne contento!".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Profughi in Valpantena, irregolare la richiesta della Cooperativa: esulta la Lega

VeronaSera è in caricamento