menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Procacci: "Francesca uscir senza censure"

Procacci: "Francesca uscir senza censure"

Procacci: "Francesca uscir senza censure"

La sospensione solo quella decentrata, ma non avverr invece nelle sale

"Il film Francesca ha avuto tutte le proiezioni ufficiali al Festival del Cinema di Venezia: non è stato sospeso". Lo ha precisato Domenico Procacci presidente di Fandango, casa di distribuzione in Italia del film che ha fatto saltare su tutte le furie l'onorevole Alessandra Mussolini e il sindaco di Verona Flavio Tosi. "Quello che non ho autorizzato è invece la proiezione decentrata - prosegue Procacci - che avviene nei giorni successivi a Mestre o a Venezia, per non alimentare altre polemiche con i legali della Mussolini. Il film andrà comunque nelle sale nella versione integrale e senza censure".

La precisazione di Procacci viene dopo aver appreso che il premier romeno Emil Boc ha dichiarato che, durante la sua prossima visita ufficiale in Italia, discuterà con Silvio Berlusconi della sospensione del film Francesca dal festival, per i dialoghi che comprendono accuse di razzismo e insulti contro la Mussolini e il sindaco Tosi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Da Verona parte la crociata contro Sanremo, Castagna: «È diventato Sodoma e Gomorra?»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento