rotate-mobile
Politica Veronetta

«Contro la violenza squadrista» presidio antifascista a Veronetta

Manifestazione in Piazza Santa Toscana «per contrastare la presenza fascista nel quartiere e denunciarne le coperture istituzionali»

«Per un quartiere popolare, inclusivo e solidale. E contro la violenza squadrista». Per queste ragioni oggi pomeriggio, 23 marzo, dalle 18.30 alle 21 è stato organizzato un presidio in Piazza Santa Toscana, a Verona.
Un presidio antifascista per una Veronetta antifascista, voluto dalle associazioni Veronesi aperti al mondo - Verona città aperta, Non Una di Meno, Circolo Pink, Infospazio161, Laboratorio autogestito Paratod@s e da Individualità antifasciste. E all'evento hanno dato la loro adesione: Sinistra italiana Verona, Pci Verona, Rifondazione Comunista, Verona Virtus Verona Rude Firm, Veronetta 129 e il Gruppo pace giustizia sociale

«Scendiamo nuovamente in piazza per contrastare la presenza fascista nel quartiere e denunciarne le coperture istituzionali», hanno spiegato gli organizzatori che interverranno questo pomeriggio e che distribuiranno anche materiale informativo ai presenti. Materiale «contro le intimidazioni nelle strade, Contro la cultura autoritaria e servile di chi alza la cresta sempre e soltanto coi più deboli, contro la propaganda nazionalista e militarista che fomenta le guerre, contro machismo e sessismo e per una città libera da ronde e rastrellamenti».

Durante la manifestazione sono previsti anche momenti di musica e di teatro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Contro la violenza squadrista» presidio antifascista a Veronetta

VeronaSera è in caricamento