Zona Spianà, presentato il progetto della pista di BMX

La zona verrà riqualificata con la costruzione di un olimpionico per questa specialità su due ruote, utilizzabile già per i campionati che si svolgeranno l'anno prossimo

Il Sindaco Flavio Tosi ed il Vicesindaco Vito Giacino hanno partecipato questa mattina alla Spianà alla presentazione del progetto per la realizzazione della pista olimpionica di bmx, prevista nel Piano degli Interventi, che sorgerà sulla zona. Presenti gli assessori ai Lavori pubblici Stefano Casali e allo Sport Marco Giorlo, il consigliere d’Amministrazione di Amia Stefano Legramandi, il presidente della 3ª Circoscrizione Massimo Paci, il presidente del Consiglio comunale Luca Zanotto e il presidente del Team Bmx Verona Paolo Fantoni.

Sull’area di circa 20mila metri quadrati di proprietà del Comune, la società Team Bmx Verona realizzerà una pista da bmx con parcheggio, già utilizzabile per i campionati del 2013; nei due anni successivi sarà realizzata anche una palazzina con spogliatoi, magazzino, ristorazione ed uffici. Una terza fase vedrà poi la realizzazione di tribune, illuminazione e pista dedicata ai bambini.

“Oggi si compie il primo passo che porterà al compimento dell’idea che abbiamo per tutta la Spianà, ovvero quella di trasformarla in un polo sportivo con aree dedicate a diversi sport e realizzate dai privati. È inutile promettere progetti faraonici da realizzare con fondi pubblici, che poi non sono destinati a vedere la luce per mancanza di soldi, come avvenuto nelle precedenti amministrazioni – ha aggiunto Tosi – preferiamo trovare privati che partecipino concretamente a queste iniziative, desiderosi di investire per essere ripagati dal ritorno economico delle strutture stesse. Allo stesso modo del circuito per bmx, partiranno in futuro altre strutture sportive, che trasformeranno la Spianà da area abbandonata ed insicura a zona pienamente fruibile dalla cittadinanza”.

“La riqualificazione della zona della Spianà rappresenta uno dei progetti più importanti del Piano degli Interventi - ha spiegato Giacino – per molti anni si è parlato del recupero di questa grande area, oggi abbandonata, che ora finalmente potrà diventare una risorsa per i veronesi ed in particolare per i più giovani, appassionati delle discipline sportive”.

“Questa zona della città – ha aggiunto Casali – diventerà il simbolo dell’attività sportiva e un punto di riferimento in particolare per i giovani amanti del movimento, che troveranno qui numerose proposte per svariate discipline”.

“E’ una fortuna iniziare il mio mandato con questo intervento – ha detto Paci – un’opera importante che resterà sul territorio della terza circoscrizione, riqualificandone una vasta parte”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Guai per una cooperativa: scovati 240 lavoratori irregolari e 7 in "nero"

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Senza cinture al momento dello scontro: grave la bimba, indagata la madre

Torna su
VeronaSera è in caricamento