rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Politica

Pisapia, che figura sui Rom attacca Tosi ma fa una gaffe

Il sindaco veronese smentisce le affermazioni del candidato alle Comunali di Milano: "Una patacca"

Il sindaco Flavio Tosi smentisce nel modo più assoluto le dichiarazioni riportate su molti quotidiani del candidato sindaco del centrosinistra di Milano Giuliano Pisapia: "A Verona non esiste l'autocostruzione di case per i Rom, nè come realtà, nè come progetto - dichiara il primo cittadino scaligero - Forse è un po' confuso e scambia le sue intenzioni per le mie oppure spaccia volutamente patacche politiche".


Il candidato di Sinistra e Libertà, appoggiato da tutto il centrosinistra, si giocherà la poltrona di palazzo Marino con il ballottaggio di domenica prossima. Il 22 maggio aveva tirato in ballo Flavio Tosi dichiarando: "Forse la Lega si è dimenticata: l'autocostruzione è cofinanziata dal governo in carica e viene già attuata anche a Verona dal sindaco Tosi. Il tentativo di spaventare i milanesi parlando di 'zingaropoli' dimostra ancora una volta quanto siano in difficoltà gli esponenti del centrodestra. Ma soprattutto quanto poco conoscano non solo il mio programma elettorale, ma anche i provvedimenti da loro stessi varati". La nostra città è stata menzionata anche in un altro passaggio della dichiarazione di Pisapia. "Queste soluzioni favoriscono la chiusura dei campi nomadi e garantiscono maggiore sicurezza per tutti - ha continuato il candidato sindaco - Che siano utili lo dimostra il fatto che sono state cofinanziate dal governo attraverso il ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, come avviene in alcune città italiane tra cui Verona, guidata dal sindaco leghista Tosi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisapia, che figura sui Rom attacca Tosi ma fa una gaffe

VeronaSera è in caricamento