Politica

Il Pdl replica a Tosi: "La Lega in Veneto non fa niente da mesi"

I capigruppo rispondono alle dichiarazioni del sindaco scaligero che aveva parlato di un partito "allo sbando" accusando il primo cittadino di immobilismo politico e di parlare solo per causare confusione

Dario Bond e Piergiorgio Cortelazzo, capogruppo e vicecapogruppo del Pdl in Consiglio regionale, non hanno remore a dire quello che pensano e, commentando l'ultima dichiarazione del segretario nazionale del Carroccio Flavio Tosi, che recentemente ha parlato, anche lui senza troppe remore, di un "Pdl allo sbando", fanno sapere la loro posizione sull'operato della Regione. "Dalla caccia alla pesca - hanno detto Bond e Cortellazzo -  alle non scelte per bloccare il riordino delle province, senza contare il riassetto della sanità a Verona. Ecco questi sono gli ultimi mesi del non fare della Lega in Regione".

"Questo è il messaggio che come gruppo consiliare del Pdl vogliamo mandare a Flavio Tosi - continua Bond - che evidentemente é ancora inebriato dalle vittorie alle comunali di Verona e al Congresso del suo partito". "E' sempre quel Tosi che fa di tutto per bloccare le riforme in Regione - sottolinea Cortellazzo - e che, da ultimo, si permette di mettere i bastoni fra le ruote all'attività del suo capogruppo Federico Caner facendogli rimangiare tutto quello che aveva detto alla mattina davanti ai colleghi capigruppo sul nodo Province. Atteggiamento che non stupisce se si pensa a quanto fatto dal suo segretario Maroni sulla crisi della Regione Lombardia che ha cambiato idea nell'arco di 48 ore". "Per non parlare - proseguono Bond e Cortelazzo - del capitolo sanità in Veneto che Tosi può controllare attraverso il suo fido Luca Coletto. Guarda caso il processo di riforme iniziato con questa legislatura - dallo statuto al regolemanto, passando per il nuovo pssr - si è arrestato con l'elezione di Tosi a segretario. A ognuno il suo, pur nelle difficoltà che ci accomunano. - concludono Bond e Cortelazzo - Ritorniamo a fare politica davvero e a evitare che certe affermazioni espresse a titolo personale possano creare una rottura che ci porterebbe inevitabilmente al voto anticipato anche in Veneto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pdl replica a Tosi: "La Lega in Veneto non fa niente da mesi"

VeronaSera è in caricamento