Ora è ufficiale: nel solco della continuità, Bisinella è candidata sindaco

"Vogliamo continuare a portare avanti il programma e la visione che abbiamo", ha detto in piazza la compagna del sindaco uscente Flavio Tosi. Per lui è tramontato il sogno di un terzo mandato

Emozionata quasi fino alle lacrime Patrizia Bisinella oggi pomeriggio, 22 aprile, in piazza Bra a Verona. "Grazie a chi ha deciso di sostenermi in questa corsa che ci vedrà vincenti", ha detto la senatrice di Fare!, da oggi ufficialmente candidata sindaco a Verona, dopo un lungo testa a testa con l'altro ipotetico candidato, Fabio Venturi. Sarà lei o uno degli altri nove candidati ad essere il successore di Flavio Tosi al termine di questa legislatura amministrativa. È tramontato quindi il sogno di un terzo mandato per Tosi, ma non l'idea di continuità, come si capisce dalle parole pronunciate oggi in piazza da Patrizia Bisinella. "Se c'è qualcosa che ci contraddistingue da tutti gli altri è che in dieci anni di ottimo governo della città la nostra squadra ha dimostrato cosa è capace di fare, con risultati tangibili e sotto gli occhi di tutti".

Bisinella ha ringraziato tutti, ma un ringraziamento particolare lo ha riservato ad Alberto Giorgetti. Poteva essere lui il candidato sindaco del centrodestra, che alla fine ha scelto Federico Sboarina, spaccando di fatto Forza Italia. Il forzista Giorgetti infatti non sosterrà Sboarina ma Bisinella in queste elezioni. Ed insieme a Giorgetti c'è un gruppo di iscritti a Forza Italia ormai definibili tosiani perché non allineati al candidato scelto dal partito.

"Le azioni messe in campo in questi dieci anni hanno reso Verona un modello e noi continueremo questo lavoro - ha aggiunto Bisinella - Renderemo la città un punto di riferimento internazionale dal punto di vista politico, economico e culturale. Vogliamo continuare a portare avanti il programma e la visione che abbiamo".

bisinella-candidata-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tempo neanche un'ora dall'annuncio ufficiale e già è arrivata la prima reazione dagli avversari di Patrizia Bisinella. Il deputato 5 Stelle Mattia Fantinati si era già dimostrato scettico di fronte all'ipotesi di una candidatura della compagna di Flavio Tosi e ora di fronte al fatto compiuto ribadisce: "Siamo di fronte al solito modus operandi della vecchia polit­ica italiana. Dopo aver atteso il terzo mandato invan­o, Tosi gioca in famiglia e punta tutto sulla sua compagna. Così la dinasty di Tosi continua anche se, candidando in extremis la Bisinella, il qu­asi ex sindaco sotto­linea soltanto quanto, tra le file di Far­e!, siano rimasti in pochi e non capaci di amministrare una città piena di probl­emi lasciati proprio dalla sua amministr­azione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La bella iniziativa del Comune di Bussolengo che favorisce il turismo e andrebbe imitata

  • Coronavirus: in Veneto segnalati +29 casi positivi, a Verona +263 isolamenti in un giorno

  • Coronavirus: a Verona segnalati +20 casi in 24 ore e crescono gli attuali positivi in Veneto

  • Rischio temporali in Veneto anche sul Garda e in Lessinia: l'allerta della protezione civile

  • Si è spento il veronese Alberto Bauli, re del Pandoro

  • Nuovi casi positivi al coronavirus nel territorio veronese: tutti i Comuni di appartenenza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento