rotate-mobile
Politica Viale Agricoltura

Parco di Santa Teresa, Bertucco rilancia l'idea di allargare l'area verde

"Dei 55 mila metri quadri di verde pubblico inizialmente previsti oggi i cittadini ne hanno a disposizione a male pena 36 mila, se contiamo tutte le strade che attraversano il parco", afferma il consigliere comunale

Come promesso in campagna elettorale e dimostrato negli anni precedenti, la consigliatura non deve per forza partire sotto gli auspici di un scontro frontale e senza quartiere tra maggioranza e opposizione.

Così Michele Bertucco, consigliere comunale Verona in Comune e Sinistra in Comune, lancia la sua proposta per la zona Sud del capoluogo scaligero, oggetto di numerosi interventi negli ultimi mesi e anche di diversi progetti. 

Mi auguro tuttavia che tutta l’attenzione di cui è stata oggetto la parte Sud della città in questi mesi di propaganda politica possa trovare riscontro nell’approvazione di un primo provvedimento tecnicamente non troppo complicato (altra cosa rispetto al Parco dello Scalo, su cui pure torneremo) ma dai sicuri benefici per un territorio che da anni rivendica il proprio credito in termini di verde pubblico, aria respirabile e qualità della vita.

Si tratta dell’allargamento del Parco di Santa Teresa, opera rinata sulle ceneri dell’ex Polo Finanziario e del Prusst di Viale dell’Industria, in parte già realizzata, ma fortemente penalizzata da successive scelte urbanistiche (cambio tracciato del filobus, nuovo ipermercato Esselunga...).

Dei 55 mila metri quadri di verde pubblico inizialmente previsti oggi i cittadini ne hanno a disposizione a male pena 36 mila, se contiamo tutte le strade che attraversano il parco.

La proposta è di integrare i metri quadri “taglieggiati” mettendo a verde pubblico i 3 lotti del Prusst rimasti inservibili dopo che assieme al Polo è andato in fumo anche lo stesso Prusst.

Si tratta di terreno pubblico, in parte di proprietà comunale, attualmente a destinazione residenziale ma che viene utilizzato – non si bene a quale titolo – come parcheggio da parte della Fiera.

Questa proposta fu bocciata senza tanti complimenti dall'amministrazione Tosi, riteniamo possa rappresentare una prima possibilità di rendere manifesta la volontà del cambiamento tanto invocato in campagna elettorale e tanto atteso dai cittadini.

Variante Verde al PI (area PRUSST)

TAVOLA STATO DI FATTO

TAVOLA STATO MODIFICATO

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco di Santa Teresa, Bertucco rilancia l'idea di allargare l'area verde

VeronaSera è in caricamento