Amministrative 2017. Il candidato sindaco della Lega Nord è Paolo Tosato

Il Carroccio ha scelto il suo uomo per Palazzo Barbieri. "Ora ci confronteremo con gli alleati e valuteremo se la mia può essere una candidatura che unisce", ha detto Tosato

Le elezioni amministrative di Verona si avvicinano e da oggi, 14 febbraio, c'è un candidato in più alla corsa per diventare sindaco della città. La Lega Nord ha presentato il suo uomo per Palazzo Barbieri. È il senatore Paolo Tosato, segretario comunale della Lega Nord di Verona. "Per me è un grande onore - ha commentato Tosato - Ora ci confronteremo con gli alleati. Valuteremo insieme se possa essere una candidatura che ci unisce e non ci divide".

La presentazione è stata aperta da Paolo Paternoster, segretario provinciale del partito e con lui erano presenti anche Luca Zanotto e Luca Coletto. "Paolo Tosato è la persona giusta per il ruolo di sindaco - ha detto Paternoster - Tra qualche mese si chiuderà una pagina della nostra città e se ne aprirà una nuova, in cui i nostri amministratori saranno impegnati per cinque anni che saranno difficili, avvincenti e carichi di responsabilità. E noi questa responsabilità ce la prendiamo con tutti coloro che vogliono far parte di un centrodestra unito, perché solo unito il centrodestra può vincere".

"Noi vogliamo unire non delle sigle politiche - ha concluso Tosato - Ma delle persone che possano avere un progetto comune e che amino Verona". E gli obiettivi dichiarati dal candidato sindaco della Lega Nord sono quelli di offrire una buona amministrazione alla città, fondata su sicurezza, ordine, pulizia, decoro, il rispetto delle regole e nuove prospettive per i giovani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Artigiano muore folgorato in strada mentre lavora: inutili i soccorsi del 118

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Trovano un vero arsenale nella sua casa: 42enne finisce in manette

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Tocca con la motosega i cavi dell'alta tensione: non c'è stato scampo per il 46enne

Torna su
VeronaSera è in caricamento