Domenica, 17 Ottobre 2021
Politica Centro storico / Piazza Bra

Esselunga in Fiera, mossa in extremis delle opposizioni che si rivolgono al Tar

Daniele Polato, Michele Bertucco e Gianni Benciolini congelano una lunga vicenda che si stava avviando alla conclusione. Si attende il giudizio del Tribunale amministrativo

Nuova grana per la costruzione dell'Esselunga in zona Fiera. Il Corriere del Veneto ha diffuso la notizia che i capigruppo dell'opposizione in Comune hanno presentato un ricorso al Tar contro la delibera approvata in Consiglio ComunaleDaniele Polato, Michele Bertucco e Gianni Benciolini chiedono un giudizio del Tribunale amministrativo, tenendo ancora tutto in sospeso, anche il saldo dei 27 milioni e mezzo di euro da parte di Bernardo Caprotti.

Il ricorso, lungo 51 pagine, da parte delle opposizioni è contro Comune, Regione, Polo Fieristico ed Esselunga e chiede di annullare la variante che permette la costruzione dell'Esselunga in zona Fiera. A loro sostegno i ricorrenti hanno riportato le osservazioni critiche sul traffico, il primo parere negativo della Regione e le richieste della circoscrizione. Un ricorso che congela tutto temporaneamente, anche il rogito dal notaio che avrebbe permesso a Caprotti di costruire e al Comune di incassare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esselunga in Fiera, mossa in extremis delle opposizioni che si rivolgono al Tar

VeronaSera è in caricamento