Politica Zai / Via delle Nazioni

Un partito moderato di centro destra. Potrebbe nascere l'asse Alfano-Tosi

Angelino Alfano ha annunciato che prima della fine dell'anno dovrebbe nascere una nuova realtà che rappresenti gli elettori che non vogliono votare né il PD né Salvini

Angelino Alfano, dalle pagine del Corriere della Sera, ha annunciato la nascita di un nuovo partito di centro-destra: una forza politica per chi non vuole votare il Pd, ma che non si sente rappresentato dalla destra estrema di Salvini. Un partito liberale e popolare a cui guarda con interesse anche Fare!.

Secondo una ricostruzione fatta dal Corriere di Verona, nel nuovo partito dei moderati entrerà il partito del sindaco di Verona Flavio Tosi, insieme ad altri movimenti di centro. 

Le prossime scadenze politiche detteranno il tempo di gestazione dell'entità politica lanciata da Alfano. La prima scadenza sono le prossime elezioni amministrative, del 5 giugno con eventuali ballottaggi il 19 giugno. Una volta metabolizzato l'esito del voto, a livello nazionale dovrebbe nascere una federazione tra i partiti Area Popolare, Fare! e i centristi interessati. L'altra scadenza è quella del referendum costituzionale, dopo il quale dovrebbe nascere il partito dei moderati vero e proprio, pronto per le elezioni politiche del 2018, o forse già per quelle del 2017 in caso di voto anticipato.

Una serie di cambiamenti a livello nazionale, che avrebbero fin da subito una ripercussione a livello locale, dove alcuni tosiani avevano chiesto chiarimenti sulla linea del partito, allineatosi spesso dalla parte renziana del PD.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un partito moderato di centro destra. Potrebbe nascere l'asse Alfano-Tosi

VeronaSera è in caricamento