rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Politica

Non autosufficienza, approvata la legge

Approvata in Regione la legge del Pd che stabilisce risorse ad aziani e disabili

E’ stata approvata giovedì pomeriggio dal Consiglio Regionale la legge, molto attesa, per la Non Autosufficienza.  I miglioramenti che il Pd e il centrosinistra hanno apportato alla stesura definitiva del testo sono notevoli: finalmente è stato stabilito che anziani e disabili hanno diritto ad avere servizi e risorse attraverso un fondo apposito, creato e alimentato anche attraverso gli introiti derivanti dall’addizionale Irpef.

Siamo riusciti ad impedire che venisse introdotta nella legge la norma discriminatoria che escludeva chi non risiede in Veneto da almeno 5 anni da ogni forma di sostegno economico. Inoltre, abbiamo fatto mettere nero su bianco che le famiglie dei disabili che frequentano i centri diurni non dovranno sborsare un euro per questo servizio. Ugualmente, per gli anziani ospitati nelle case di riposo, abbiamo bloccato il tentativo della Giunta di imporre l’obbligo della compartecipazione alla spesa per il pagamento della retta. Nel complesso si tratta di una buona legge, sebbene le risorse stanziate non siano ancora adeguate alle esigenze dei cittadini: ora ci sarà da vigilare affinché la Giunta non cancelli tutte queste fondamentali conquiste per i non autosufficienti. Il rischio infatti è che, in sede di Finanziaria 2010, il centrodestra applichi quanto annunciato in modo demagogico dal presidente Galan, ovvero l’eliminazione dell’addizionale Irpef per i redditi più alti, rendendosi responsabile dello svuotamento del fondo appena isti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non autosufficienza, approvata la legge

VeronaSera è in caricamento