rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Politica Centro storico / Piazza Bra

Museo del Vino a Verona, approvato ordine del giorno alla Legge di Bilancio

La proposta è stata formalizzata dal senatore Paolo Tosato, su spinta da parte del consigliere regionale Enrico Corsi e del responsabile elettorale scaligero per la Lega Federico Bricolo

Realizzare un Museo del Vino a Verona. Anche questa richiesta è stata inserita nella Legge di Bilancio, in discussione in Parlamento. La proposta è stata formalizzata dal senatore leghista Paolo Tosato, il quale ha presentato un ordine del giorno poi approvato in commissione. Il Governo si dovrà dunque attivare per realizzare un nuovo museo nella città scaligera. A monte di questo atto formale presentato da Tosato, c'è stata anche la spinta da parte del consigliere regionale Enrico Corsi e del responsabile elettorale scaligero per la Lega Federico Bricolo, a seguito di una serie di colloqui intercorsi con il ministro del turismo Massimo Garavaglia. Ministro che ha manifestato interesse nei confronti di questo importante progetto per la città.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Museo del Vino a Verona, approvato ordine del giorno alla Legge di Bilancio

VeronaSera è in caricamento