Sabato, 16 Ottobre 2021
Politica Università / Via San Francesco

Da Forza Nuova alla Cgil, tutti contro Monti: "Arrestatelo"

Il premier arriva in città per partecipare agli Stati Generali del Centro Nord promossi da "Italiacamp" e davanti all'università si formano sei diversi cortei di protesta

Il premier Mario Monti oggi è a Verona per prendere parte agli Stati Generali del Centro Nord promossi da "Italiacamp". Il presidente del Consiglio è atteso in università e per l'occasione l'intera area di Veronetta è stata blindata dalle forze dell'ordine. 

Contro il premier sono state allestite cinque distinte manifestazioni di protesta. In strada per contestare Monti sono scesi i membri di Forza Nuova, di Casa Pound, dalla Cgil, dei Pensionati Verona, gli indignati dell'università e anche gli indipendentisti veneti. Ciascuno dei cortei era composto da poco più di una cinquantina di persone, tenute a debita distanza dalla sede del convegno, il Polo Zanotto, da un cordone di forze di polizia. I manifestanti di Forza Nuova, hanno tra l'altro esposto uno striscione rivolto a Monti con la scritta "arrestatelo".

Monti è a Verona invitato da ItaliaCamp, l´associazione animata dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio Antonio Catricalà, che ne è presidente onorario, che raggruppa giovani tra i 20 e i 35 anni ed una rete di 60 università. L'idea dell'associazione è che la chiave possa essere l´innovazione, rappresentata dalle idee di sviluppo proposte negli ultimi mesi nell´ambito del concorso “La tua idea per il Paese”: su oltre 700 intuizioni presentate, un comitato scientifico per ogni regione ha selezionato le migliori dieci, tra le quali oggi ne saranno scelte due da inserire in un´idea di programma per il Centro Nord, da consegnare al premier.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Forza Nuova alla Cgil, tutti contro Monti: "Arrestatelo"

VeronaSera è in caricamento