Giovedì, 28 Ottobre 2021
Politica Borgo Roma / Via Centro

Questione migranti: delegazione guidata da Anas incontra il governo macedone

L'incontro avverrà il 26 ottobre e vi parteciperanno il Presidente Provinciale ANAS Venezia Lucio Andonovski, il Presidente Regionale Veneto Francesco Bitto e il Portavoce Nazionale Antonio Lufrano

Migliaia di migranti siriani si accalcano alla frontiera di Cita Gevgelia, tra Macedone e Grecia, ma adesso arriva l’inverno e donne e bambini, soprattutto, non possono supportare tale disagio, rischiano anche solo a passare una notte all’addiaccio, indeboliti e stremati da quanto già trascorso in frontiera.
È da tale ragionamento che i vertici dell’associazione ANAS sono partiti per trovare un dialogo che possa colmare il vuoto, il silenzio a volte assordante, delle istituzioni, su quello che è un problema di dimensioni epiche e che, in alcuni “angoli” d’Europa, sta avendo risvolti devastanti soprattutto sotto il profilo dei diritti umani, diritti alla libertà, alla vita. Per tali considerazioni da mesi principalmente il Presidente Provinciale ANAS Venezia Lucio Andonovski (di origine Macedone ma ormai da anni ottimamente integrato in Italia), affiancato in questa opera di mediazione dal Presidente Regionale Veneto Francesco Bitto (sede di Verona) e dal Portavoce Nazionale Antonio Lufrano con il suo supporto fornito sotto il profilo dei rapporti internazionali, hanno cercato un dialogo con il Governo Macedone al fine di creare un tavolo di confronto per discutere le problematiche dell’imponente migrazione che sta vedendo il popolo siriano attraversare la Grecia e poi la Macedonia per raggiungere l’Europa, l’Europa dell’integrazione, degli aiuti umanitari,  per cercare di trovare un barlume di libertà in quella vita che ormai si è trasformata, per tanti forzatamente, in un’esistenza quasi da nomadi. A seguito del continuo dialogo che ANAS ha avuto, in primis con il deputato Vladimir Giorcev, parlamentare macedone in seno al partito attualmente al governo, è stata decisa la data, il 26 ottobre 2015, in cui la una delegazione ANAS, composta da Lufrano, Bitto ed Andonovski, affiancati da Parlamentari Eurpei, tra i quali spicca il nome del deputato europeo belga Aldo Caraci, ma con la presenza anche di rappresentanti delle istituzioni di respiro nazionale, da nord a sud, come l’On. Giambattista Coltraro capogruppo S.D.  dell’Ars. Sicilia, e del Senatore Vincenzo Galioto, incontreranno le autorità macedoni. La delegazione verrà ricevuta in Macedonia dal Ministro per le politiche sociali, da un gruppo di deputati responsabili per i rapporti con l’Europa, successivamente prevista visita alla città di frontiera di cita Gevgelia, tra Macedone e Grecia, dove spinge il flusso di migranti e dove, sul posto, è previsto un incontro con il Sindaco e con il direttore dell’organo di direzione macedone deputato alla gestione dell’emergenza  profughi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Questione migranti: delegazione guidata da Anas incontra il governo macedone

VeronaSera è in caricamento