Interdittive antimafia: "Persone non gradite, vadano via. E Tosi intanto tace"

È Michele Croce, candidato sindaco del movimento Verona Pulita, ad elogiare l'operato del Prefetto Mulas e a chiedere l'allontanamento da Verona delle persone ritenute vicine alla criminalità organizzata

"La meritoria opera del prefetto Salvatore Mulas ha decisamente cambiato volto alla dapprima sonnecchiante Prefettura di Verona, e sta portando a galla alcuni legami inquietanti tra imprenditoria (autoctona e non) e ambienti vicini, se non organici, alla criminalità organizzata. Albi service & noleggi Srl e Agl Group Srl sono gestite da persone molto vicine alla famiglia Franco, che annovera già condannati per mafia come i fratelli Antonio e Giuseppe. A queste persone e ai loro famigliari, che con loro dovessero condividere interessi criminali, dico solo una cosa: a Verona non siete persone gradite, né voi né i vostri amici e sodali veronesi al 100%, andate a fare affari altrove".

Michele Croce, candidato sindaco del movimento Verona Pulita, elogia nuovamente l'operato del Prefetto e chiede che le persone ritenute vicine alla criminalità organizzata stiano lontane da Verona.

"Sette interdittive antimafia in un anno sono una enormità. Verona è in piena emergenza e si registra l'assordante e imbarazzante silenzio del sindaco Tosi, che dovrebbe essere invece il primo a schierarsi pubblicamente a fianco del Prefetto, a cui deve andare il grazie da parte di tutti i veronesi per l'eccellente lavoro che sta svolgendo. E invece da Palazzo Barbieri si nota la solita balla di fieno che rotola nel silenzio più assoluto. Verona Pulita aprirà le finestre del palazzo e dirà a chiare lettere che qui i mafiosi e i loro amici non avranno più cittadinanza. La pacchia per loro sta per finire".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

Torna su
VeronaSera è in caricamento