menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Meglio concentrarsi su problemi seri

Meglio concentrarsi su problemi seri

Meglio concentrarsi su problemi seri

Le polemiche della politica non sono necessarie

Scrivo avendo negli occhi le immagini dell'attentato terroristico di Kabul. Volevo dire qualcosa sui veleni della politica interna italiana, sui litigi veneti per la candidatura a presidente della Regione Veneto per marzo 2010, ma come spesso accade nella vita, "maiora premunt".

Il presidente Berlusconi è sotto attacco? La reazione non è diplomatica, ma dura, e si è spinta alla ormai famosa invettiva: Farabutti! E in questi giorni... manifestazione per la libertà di stampa!!! E allora io mi domando: ma non sarebbe meglio concentrarsi sui problemi veri, sulle nostre scelte di politica estera, sulla disoccupazione che avanza? Perchè se è vero che la crisi finanziaria (forse) è alle spalle, quella della disoccupazione invece ci sta di fronte.

Appelli alla concordia? Non mi sento di farli, mentre piango i soldati morti a Kabul. Ma una piccola speranza per una breve tregua della politica dei veleni, quella sì, la voglio coltivare. Ricordo il presidente Napolitano, quando chiese una tregua durante i lavori del G8 all'Aquila. Ha funzionato, ce lo ricordiamo? E allora facciamo una tregua, per fare le scelte migliori, magari condivise, per la politica estera e per la politica del lavoro. Il Veneto? Le elezioni regionali? Magari un'altra volta.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento